Una delle novità politiche più importanti che hanno caratterizzato Solarino a partire dalle precedenti #Elezioni Amministrative e in vista delle prossime, è stata indubbiamente la nascita del "meetup" del #movimento 5 stelle, fondato il 12 dicembre 2012, appena sei mesi dopo l’insediamento, in qualità di primo cittadino, di Sebastiano Scorpo. Come nelle altre realtà locali, si tratta di un’organizzazione spontanea di cittadini che decidono di essere protagonisti della vita civile e che hanno anche uno spazio virtuale in comune, dove condividono le proprie idee.

I componenti del meetup solarinese

A comporre il meetup solarinese sono in trentanove, un numero importante per un centro piccolo come Solarino.

Pubblicità
Pubblicità

Gli organizzatori sono in sei: Sebastiano Mancarella, Alfredo Cavarra, Fabio Rametta, Italia Salvatore, Loredana Galazzo, Maria Concetta Guarnieri. Questo progetto ha sposato alcune battaglie civili importanti, come quella per la valorizzazione della villa comunale e la risoluzione di tutte le inefficienze emerse a seguito dei lavori realizzati dall’Amministrazione Scorpo, senza dimenticare la questione relativa alla tassa sui rifiuti, con particolare attenzione verso la raccolta differenziata, con un giusto riconoscimento per i cittadini solarinesi che si sono particolarmente impegnati in questa direzione.

Naturalmente il meetup è stato anche tra i promotori degli incontri referendari (uno lo scorso 5 novembre e l’altro il 25 novembre) per il "No" alla riforma costituzionale promossa dal governo Renzi e, alla fine, bocciata dagli italiani.

Pubblicità

Punto abituale di ritrovo del meetup è il "No stress" bar del corso. L’iniziativa pubblica più recente, com’è noto, è stata quella del consiglio comunale aperto sulla raccolta dei rifiuti.

Cosa farà in vista delle amministrative?

Il Movimento 5 Stelle a Solarino, in vista delle prossime amministrative, non ha ancora assunto delle decisioni, né sulla presentazione di una propria lista di candidati, né sul sostegno ad uno dei candidati a sindaco che hanno già reso ufficiale la propria corsa. Ci si domanda quanto potrà essere decisivo il ruolo che giocherà il meetup solarinese, composto da partecipanti che nel 2012 erano schierati da entrambe le parti in campo (Sebastiano Scorpo e Pietro Mangiafico).

Il movimento "grillino" è di per sé forte nel paese in provincia di Siracusa: alle politiche del 25 febbraio 2013, il Movimento 5 Stelle fu il primo partito con 1.715 preferenze (42,66%), leadership confermata – ma con una sensibile flessione – alle europee del 26 maggio 2014, quando raccolse 802 voti, pari al 32,69%. Ma questa è storia passata. #Politica Siracusa