I delfini, come è noto, sono molto simili agli uomini, caratterialmente parlando: sono intelligenti, piace loro giocare e sono particolarmente sensibili; inoltre, come accade ad alcune persone, amano "sballarsi". Infatti da un'indagine effettuata da un gruppo di scienziati, che stava preparando una serie TV per la Bbc su questi amabili mammiferi, è stato notato che alcuni esemplari si passavano delicatamente tra loro un pesce palla, che a sua volta rilascia aria contenente sostanze tossiche, che sono un suo meccanismo di difesa per i pesci predatori.

Questa tossina inalata in grandi quantità è mortale, mentre presa in piccole dosi ha solo un effetto narcotico; è quello che accade ai delfini, che ne respirano piccole quantità, provando così sensazioni di benessere e siccome si passano il pesce l'un con l'altro è evidente che provano "piacere"; questo gioco dura per più di trenta minuti.

Molti sono gli scettici che dubitano di questo comportamento anomalo dei delfini, ma John Dower, regista documentarista che ha ripreso personalmente i mammiferi durante lo "sballo", rimanda al mittente le critiche, poiché le riprese sono state fatte con telecamere subacquee accuratamente travestite per non disturbare l'habitat dei delfini che si sono sentiti a proprio agio nel loro ambiente naturale e quindi si sono lasciati andare alla trasgressione.

Va precisato però che nel mondo animale i delfini non sono gli unici che si lasciano andare al "piacere", ma sono gli ultimi di una lunga serie: basti pensare, ad esempio, alle scimmie che mettono in bocca dei grossi millepiedi che rilasciano delle sostanze che hanno l'effetto simile al popper; oppure ai gatti, che mangiano vegetali afrodisiaci prima di accoppiarsi;  alle mucche che mangiano solo sostanze stupefacenti; per non parlare poi delle pecore che raschiano dalle rocce i licheni psicoattivi, fino a perdere i denti; e ancora gli uccelli, che si lasciano andare a grosse sbornie collettive ed infine i fiori che lasciano droghe invece che nettare agli insetti che li impollinano.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza

  

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto