Torniamo a parlare delle previsioni meteo inverno relative a febbraio 2016 con le novità più importanti del modello CFS, che ci regala un’analisi a lungo termine della situazione meteorologica per il mese prossimo. Mentre lo scenario riguardante gennaio conferma l’avvio di una fase fredda ma soleggiata, febbraio sarà caratterizzato da periodi di alta pressione, alternati a freddo e gelo. Cosa ci rivela il modello CFS?

Meteo inverno 2016: le novità a lungo termine del mese di febbraio

Le previsioni meteo per la fine di gennaio 2016 affermano che, dopo una fase di gelo e maltempo, sull’Italia tornerà a splendere il sole ma le temperature resteranno fredde e spesso intorno allo 0.

Da oggi, mercoledì 20 gennaio e almeno fino al giorno 25, potremo contare su giornate terse e assolate. Come si prospetta febbraio? Secondo il modello CFS, i primi dieci giorni di febbraio saranno contraddistinti da una fase di alta pressione. La variabilità del tempo, che potrebbe raffigurare gli ultimi giorni di gennaio, lascerà posto a temperature più elevate che andranno a proteggere l’Italia dalle infiltrazioni atlantiche. Che cosa determinerà tutto ciò? Mentre al Centro e al Sud le temperature saranno miti e i cieli poco nuvolosi, al Nord potrebbe fare capolino la nebbia, in particolare nelle pianure. La seconda decade di febbraio porterà un cambiamento netto in Italia. L’alta pressione andrà ad indebolirsi e il tempo brutto colpirà tutto il Nord, in particolare le regioni del Nord Ovest e le zone alpine, dove sono previste nuove intense nevicate.

Dalla metà di febbraio, il maltempo si abbatterà anche sulle regioni centrali e meridionali, mentre le temperature resteranno nella media del mese.

Dal 10 al 20 di febbraio (all’incirca) l’Italia sarà battuta da più perturbazioni, pronte ad intensificarsi durante l’ultima decade. Il modello CFS, a tal proposito, anticipa uno scenario di gelo siberiano che si scaglierà sulla nostra penisola gli ultimi dieci giorni del mese.

In quel frangente, sarà altamente possibile la comparsa di un’altra ondata di gelo, simile a quella vissuta i giorni scorsi, con temperature in netto ribasso al Nord e nevicate intense a quote basse sulle regioni Adriatiche. Essendo previsioni a lungo termine, è necessario seguire l’evoluzione del mese di febbraio e considerare che la situazione prevista oggi potrebbe cambiare del tutto nel corso delle settimane.

Segui la pagina Previsioni Meteo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!