La cimice cinese, chiamata anche “cimice marmorata asiatica” sta invadendo campagne e centri abitati del Nord Italia, in particolare il nord-est tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, distruggendo i raccolti di mais, soia e frutta. A lanciare l’allerta è stata la Coldiretti affermando che la causa di questa invasione sarebbe da attribuire sia ai cambiamenti climatici che alla globalizzazione degli scambi commerciali. Questo insetto, infatti, è originario dell’Asia Orientale e, in particolare, proviene da Cina, Taiwan e Giappone.

Cimici cinesi: come si riproducono e quali danni creano all’ambiente

Secondo la Coldiretti la “cimice marmorata asiatica” è particolarmente dannosa per l’agricoltura in quanto prolifica due volte l’anno producendo fino a 400 esemplari alla volta, non ha antagonisti naturali nel nostro Paese e, l’insetto adulto, può volare anche per lunghe distanze alla ricerca di cibo.

Sverna in anfratti riparati, in edifici o cassette e, in primavera, raggiunge le piante per cibarsi, accoppiarsi e poi deporre nuovamente le uova. La cimice cinese, inoltre, è un insetto polifago che attacca le piantagioni di frutta, gli orti e le grandi coltivazioni come mais e soia. La prima segnalazione è stata fatta nel 2012 in Emilia Romagna, ma quest’anno, segnala la Coldiretti, la situazione è drammatica soprattutto nel Nord Italia.

Cimici cinesi: come proteggersi ed eliminarle con rimedi naturali

La lotta alla cimice marmorata asiatica, il cui nome scientifico è Halyomorpha halys, nelle campagne può attualmente avvenire solo attraverso protezioni fisiche come reti anti insetto per preservare i raccolti in quanto, per motivi sanitari, non è possibile importare insetti antagonisti dalla Cina.

I migliori video del giorno

In chiave domestica invece, per eliminare questi fastidiosi insetti, gli esperti consigliano qualche rimedio naturale tra cui il più efficace risulta essere acqua calda e sapone da spruzzare sulle superfici dove normalmente la cimice cinese si posa. Il sapone, infatti, disidrata le #cimici uccidendole. Si sconsiglia l’uso di insetticidi in quanto dannosi sia per le persone che per gli animali domestici. #cimici cinesi #come eliminare le cimici