La Juventus batte la Sampdoria a Marassi per 1 a 0 con rete di Carlitos Tevez. La prima giornata di campionato inizia quindi con la squadra campione d'Italia che dimostra di essere ancora affamata di vittorie. Sconfitta la Sampdoria che nella scorsa stagione era stata la bestia nera della Juventus.

La Juventus non aveva cominciato bene la partita nel primo tempo disputato sotto un autentico diluvio. Incapace di costruire gioco la Juventus sembrava in balia degli avversari per diversi minuti fino a quando la squadra di Conte ha deciso di uscire e cominciare a giocare.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Da segnalare nel primo tempo due ottime parate del portiere della Sampdoria che ha impedito prima a Pirlo e poi ad Asamoah di portare in vantaggio la squadra ospite. Buffon è stato in pratica spettatore, intervenuto solo per evitare un calcio d'angolo e poco altro.

La Juventus contro la Sampdoria è sembrata la stessa squadra dell'anno scorso: solida in difesa e ottima manovratrice con un centrocampo dove al solito si è segnalato l'ottimo Pogba, ormai difficile da considerare sostituto.

Nel secondo tempo la Juventus ha continuato la sua manovra fino al gol segnato da Tevez al 13 minuto dopo un ottima azione corale in stile Rugby. Per l'argentino seconda partita ufficiale e secondo gol; il gol è da dividere con Pogba che ha messo palla sui piedi di Tevez praticamente a porta vuota.

Da li in poi la Juventus ha dovuto solo controllare la partita, con la Sampdoria incapace di creare veri pericoli se si esclude un gol annullato per evidente fuorigioco su un calcio di punizione. Allo scadere espulso Castellini per un entrata pericolosa su Lichsteiner.

I migliori video del giorno

Sarà ancora l'anno della Juventus? Facile pensare di si ma la squadra di Conte sembra ancora lontana dalla migliore forma.