Mercato Inter 2013 ultime news - Oggi la nuova Inter di Mazzarri farà il suo esordio in una gara ufficiale nel match di Coppa Italia contro il Cittadella. Il tecnico cercherà di far rendere al massimo l'attuale rosa i cui limiti, tuttavia, sono piuttosto evidenti come è evidente la necessità da parte della società nerazzurra di lavorare ancora sul mercato.

Il sogno  rimane Eto'o. E' innegabile che l'attaccante abbia delle offerte dall'Inghilterra, dal Chelsea in particolare dove dalle parole rilasciate ieri da Mourinho si evince una chiara volontà della società londinese di acquistare il centravanti camerunense.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Qualora Eto'o venisse all'Inter sarebbe senz'altro una scelta di cuore: a Milano ritroverebbe la sua famiglia, oltre ad una città e ad una squadra che lui ama. Ovviamente per rivestire la maglia nerazzurra Eto'o dovrebbe rinunciare a qualche milione di euro rispetto all'eventualità che rimanga all'Anzhi (ipotesi praticamente impossibile in seguito alla volontà della società di ridurre drasticamente gli attuali costi) o che vada a giocare nel Chelsea.

La  prossima settimana sarà certamente decisiva per capire dove andrà a giocare Eto'o.

Per quanto concerne le fasce laterali il nome caldo rimane sempre quello di Isla: l'Inter sta anche tentando di prendere il calciatore con un prestito oneroso. Difficile tuttavia che la Juventus possa accettare questa eventualità. Più possibile è che la trattativa si sblocchi nelle ultime ore di mercato quando la società torinese abbia trovato un calciatore in grado di sostituirlo (Zuniga del Napoli su tutti). Van der Wiel e Basta e Basta sono due nomi che l'Inter sta monitorando e su cui proverà un affondo decisivo solo nell'ipotesi in cui non riesca ad arrivare al cileno della Juventus.

A centrocampo, dopo l'acquisto di Perez (centrocampista uruguaiano) da parte del Bologna, sembrava avvicinarsi Taider.

I migliori video del giorno

Tuttavia le due operazioni (Perez al Bologna e, eventualmente, Taider all'Inter) sono indipendenti. Rimane ancora sostanziosa la differenza tra la richiesta del Bologna (8 milioni cash per la metà) e l'offerta dell'Inter (5 milioni) mentre per le contropartite rimangono solo i nomi di Mbaye e Krhin dato che Duncan tornerà a giocare nel Livorno. In alternativa a Taider rimangono Nainggolan del Cagliari (ma Cellino chiede 16 milioni di euro) e Fernando del Porto che l'Inter è disposta ad acquistare in prestito.

Insomma non resta che aspettare l'inizio della prossima settimana per capire come si evolverà il mercato dell'Inter e quali calciatori la società riuscirà a regalare al tecnico Walter Mazzarri in vista dell' imminente inizio del prossimo campionato di Serie A.