Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha avuto parole abbastanza dure, nei confronti del giocatore della Roma, Osvaldo, attraverso il social-network Twitter: non ritiene l'attaccante giallorosso un giocatore da Napoli, nè tanto meno da Nazionale.

Ecco quanto scritto dal patron azzurro: "L'Italia perde, il Napoli vince con due gol sensazionali: Higuain e Insigne. Complimenti a entrambi! Il Pipita una partita da campione. Lorenzo un fenomeno in crescita.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale SSC Napoli

Entrando ha trasformato l'Italia. Sono orgoglioso di lui. Bravissimo Fernandez, una saracinesca in difesa. E bravo anche Maggio, ma stasera l'Argentina ha giocato meglio dell'Italia.

Ha meritato la vittoria E non capisco perchè i giornali vorrebbero farmi comprare Osvaldo. Non lo trovo nè da nazionale nè tantomeno da Napoli. Chiudo dicendovi: che tristezza l'Olimpico e che gioia il San Paolo nelle ultime due amichevoli. Grazie Napoletani. Forza Napoli sempre".

Nel frattempo, il Napoli delle seconde linee è caduto a Cesena, contro la squadra locale, perdendo col risultato di 1-0. Di Nadarevic al 10' del primo tempo la rete che ha permesso ai romagnoli di vincere la gara e di portare a casa il 1°"Memorial Lugaresi". Una squadra azzurra, imbottita di riserve, prossime ad essere cedute, come Dossena, Calaiò e Donadel, che è riuscita purtroppo a sbagliare anche un calcio di rigore con Callejon. Opaca nel corso di tutta la gara la prestazione dello spagnoloDobbiamo, però, sottolineare la brillante prova del giovane Primavera del Napoli, Romano, esterno di grande prospettiva, capace di dribbling mozzafiato.

I migliori video del giorno

La sconfitta degli azzurri ha molteplici attenuanti: infatti il tecnico Benitez non ha potuto schierare la migliore formazione, visto che ben 16 giocatori erano impegnati con le loro Nazionali. In campo sono scesi panchinari, molti dei quali da cedere, o giovani Primavera come  Novothny. Non può essere quindi considerato un test attendibile per valutare la condizione attuale degli azzurri.

Il tecnico partenopeo, Rafa Benitez, ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni ai microfoni del canale satellitare Sky dopo la gara persa contro il Cesena; ecco quanto evidenziato: "Siamo partiti molto bene, anche nella ripresa abbiamo avuto qualche occasione, abbiamo fallito un calcio di rigore. Romano? Sappiamo che si tratta di un buon giocatore, ha un gran potenziale, deve continuare a lavorare in Primavera. Se questi ragazzi lavoreranno in questo modo, arriveranno in Serie A, chissà magari vincendo qualcosa nel Napoli. Gol di Higuain e Insigne in Italia-Argentina? Mi fa piacere se i nostri giocatori fanno bene, anche se ero concentrato su questa partita".

Tabellino di Cesena-Napoli 1-0

Cesena (4-2-3-1): Campagnolo; Capellini (15' st Ceccarelli), Volta, Ingegneri (10' st Ricci), Renzetti (36' st Bangoura); Alhassan (1' st Coppola), De Feudis (28' st T. Arrigoni); Nadarevic (15' st D'Alessandro), Garritano (1' st Rodriguez), Defrel (41' st N. Arrigoni); Granoche (15' st Succi). A disp.: Rossini, N. Arrigoni, Camporese. All. Bisoli.

Napoli (4-4-2): Rafael (28' st Colombo); Mesto, Bruno Uvini, Gamberini, Dossena; Donadel, Romano (41' st Gaetano), Bariti (39' st Anastasio), Callejón; Novothny (28' st D'Auria), Calaiò. A disp.: Cannavaro, Britos, Prezioso. Guardiglio, Girardi, Mancini. All. Benitez.

Arbitro: Candussio di Cervignano.

Reti: 10' pt Nadarevic

Note: Spettatori 4.015 per un incasso di 32.552,00 euro. Al 35' st Campagnolo para il rigore a Callejon.