Nell'amichevole disputata a Roma allo Stadio Olimpico in onore di Papa Francesco, l' Italia e l'Argentina hanno dato  vita ad una bella partita vinta  dalla  nazionale sudamericana col risultato di 2-1. Grande protagonista dell'incontro è stato l'attaccante argentino del Napoli, Gonzalo Higuain, autore di una rete capolavoro. Buona la prova da parte della Nazionale italiana anche di Lorenzo Insigne, altro napoletano doc, autore dell'unica rete dell'Italia; del romanista Lamela, la seconda realizzazione per gli argentini.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Papa Francesco

In una partita nella quale mancavano Lionel Messi per i sudamericani e Mario Balotelli per gli azzurri, dobbiamo affermare che lo spettacolo non è mancato, ma anche che a deludere è stata soprattutto la nostra Nazionale, che nei primi 45' è stata letteralmente in balia degli avversari.

Soltanto con l'ingresso nella ripresa del già citato Insigne l'Italia ha creato qualche occasione in più, e la sconfitta è stata tutto sommato meritata.

Cesare Prandelli, selezionatore della Nazionale azzurra ha rilasciato queste dichiarazioni dopo la sconfitta subita contro l'Argentina: "Abbiamo trovato una squadra di grande qualità, una delle più forti. Abbiamo commesso errori in uscita ma poi abbiamo fatto bene. Siamo mancati un po' vicino l'area di rigore. E' mancata un po' di cattiveria, ma la squadra ha fatto bene. Onore a questa Argentina.Verratti e Insigne? Sono sono molto bravi, ma per la nazionale maggiore ci vuole tempo. Insigne? Tutti sono ragazzi che devono crescere e fare esperienza, ma Lorenzo ha qualità".

Messaggio finale all'atmosfera particolare per la dedica al Papa Francesco: "Questa amichevole – conclude Prandelli – l'abbiamo voluta tutti.

I migliori video del giorno

Sono felice perché abbiamo visto tante famiglie e tanti bambini ed è quello che volevamo. Siamo orgogliosi di aver portato 41 mila persone allo stadio il giorno prima di Ferragosto".

Tabellino di Italia-Argentina 1-2

Italia (4-3-2-1): Buffon (54' Marchetti); Maggio (72' Cerci), De Rossi, Chiellini, Antonelli; Montolivo (46' Florenzi), Verratti, Marchisio (46' Aquilani); Candreva (46' Insigne), Giaccherini (54' Diamanti); Osvaldo. A disp.: Sirigu, Bonucci, Astori, De Silvestri, Ranocchia, Cerci, Gilardino, El Shaarawy. All.: Prandelli

Argentina (4-4-2): Andujar; Campagnaro, Garay (72' Coloccini), F. Fernandez, Basanta; Di Maria (83' Alvarez), Mascherano (75' Maxi Rodriguez), Biglia, Lamela (46' Banega); Palacio (88' A. Fernandez), Higuain (61' Lavezzi). A disp.: Ustari, Ansaldi, Basanta. All.: Sabella

Arbito: Stark

Marcatori: 20' Higuain, 49' Banega (A), 76' Insigne (I)

Ammoniti: Campagnaro (A)