Nonostante a poche ore dalla chiusura del Calciomercato la sua permanenza alla Juventus sia stata messa in discussione a più riprese da addetti ai lavori sicuri di un forte interesse nei suoi confronti da parte dell'Atletico Madrid, Sebastian Giovinco potrebbe addirittura nelle prossime settimane prolungare il proprio contratto con la Vecchia Signora, in modo da suggellare per l'ennesima volta un matrimonio fino ad oggi contrastato ma comunque felice, specialmente dopo l'ottima stagione vissuta lo scorso anno agli ordini di Conte.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Ad affermarlo durante un'intervista rilasciata ai microfoni della redazione di Tuttomercatoweb è stato lo stesso agente del calciatore, Luca Pasqualin, trascritta integralmente all'interno della rubrica "A tu per tu" e a disposizione degli utenti interessati sul sito di Tuttomercatoweb.

Il procuratore si è detto particolarmente ottimista sul fatto che il proprio assistito sia parte integrante del progetto bianconero e che rimarrà ancora per tanti anni a Torino. 

Alla domanda sulle possibilità di un rinnovo del contratto nel breve-medio termine Pasqualin si è sbilanciato rispondendo con un eloquente "Work in progress". Lavori in corso che potrebbero dunque portare Giovinco a legarsi in maniera ancora più forte al club dove è cresciuto e da cui si è allontanato per qualche anno prima di ritornare più forte sia tecnicamente che sopratutto a livello tattico, trovando in Conte l'oasi perfetta, calcisticamente parlando.

Ancora non si conoscono i tempi e le possibili date che vedrebbero Giovinco prolungare il proprio contratto con la Juventus, ma dalle parole del suo agente si evince come non ci sia alcuna fretta, considerato l'ottimo rapporto di stima e fiducia che intercorre tra le due parti.

I migliori video del giorno

Ricordiamo che lo scorso anno Giovinco nonostante una serie di piccoli infortuni che ne hanno condizionato il rendimento per tutta la seconda parte di stagione è stato tra gli attaccanti più prolifici della Juve, segnando sette gol in 31 presenze (23 da titolare).