L'Italia ha la meglio 2-1 sulla Repubblica Ceca allo "Juventus Stadium" di Torino e si qualifica matematicamente ai prossimi Mondiali che si disputeranno nel 2014 in Brasile.

Dopo essere andati sotto di un gol a causa di una rete di Kozak, gli azzurri riescono a rimontare nella ripresa grazie ai gol messi a segno da Chiellini e Balotelli.

Questa la cronaca completa del match: al 12' tiro di Balotelli, Cech respinge in angolo; al 19' Repubblica Ceca in vantaggio con una zampata di Kozak, servito ottimamente da Jiracek.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Inter

Al 24' l'Italia ha una clamorosa occasione per pareggiare con Balotelli, che colpisce la traversa a pochi metri dalla porta.

Al 25' ci prova Giaccherini, il portiere Cech non blocca, ancora SuperMario si avventa sulla sfera ma calcia incredibilmente alto; 11 minuti dopo, il milanista è ancora protagonista con uno stacco di testa, bravo Cech a rifugiarsi in corner.

Al 45' destro di Candreva dal limite, devia il numero uno del Chelsea; al 47' Kozak potrebbe firmare la sua personale doppietta, la sua conclusione si spegne, però, sul fondo.

Nel secondo tempo la Nazionale di Prandelli trova subito il pari con un colpo di testa vincente di Chiellini su azione d'angolo.

Dopo tre minuti, Balotelli si conquista un calcio di rigore, che realizza perfettamente (si tratta del ventesimo penalty consecutivo segnato da lui).

Al 22' c'è un tentativo di Jiracek, blocca senza problemi Buffon; al 36' un fendente di Candreva finisce a lato.

Fino al 94' l'Italia si dedica soltanto all' amministrazione del punteggio: il triplice fischio finale dell'arbitro Eriksson è una liberazione, i Mondiali sono ufficialmente raggiunti.