Questa sera, 7 febbraio 2014, Rai 1 proporrà la fiction Madre aiutami, interpretata dall'attrice Virna Lisi. Suor Germana è la madre superiora di un convento di Suore missionarie ed è da poco tornata in Italia dopo ben 30 anni vissuti in Africa, ma una bruttissima notizia scuote la religiosa: cinque sue consorelle sono state aggredite proprio nel continente africano da forze para militari.

Su Rai 2 classico appuntamento con Virus-Il contagio delle idee: il programma di attualità, condotto da Nicola Porro, si concentrerà sui principali temi politici che coinvolgono il nostro Paese. In studio, ospiti e personaggi di spicco della politica, dell'economia e dell'imprenditoria.

Inoltre, spazio anche a numerose inchieste e interessanti reportage.

Rai 3 offrirà, invece, il film drammatico Generation War, che tratta di 5 ragazzi tedeschi che vivono nel periodo più buio della Germania: gli anni di Adolf Hitler al potere.  

Su Canale 5 attesa per la fiction Il peccato e la vergogna, che ha come protagonisti Manuela Arcuri e Gabriel Garko. Trama: scoperti alcuni negativi, Carmen li fa sviluppare e scopre tutti i crimini commessi dal marito. La giovane inizia a capire di essere in pericolo quando viene ammazzata la sua amica Luisella; nel frattempo, Liliana e Lara fuggono per evitare di essere scovati dai Fontamara.

Il telefilm Arrow sarà trasmesso su Italia 1: la lega degli Assassini è alla ricerca di Sara e della sua famiglia, e per cercare di difendere il padre, Sara gli racconta tutta la verità.

I migliori video del giorno

Lei, però, dovrà ugualmente allontanarsi dal genitore. Intanto, un patteggiamento è offerto a Moira, che prima accetta e poi rifiuta grazie all'intervento dei suoi figli.

Su Rete 4 Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero presenteranno Quarto grado: si parlerà della scomparsa di Elena Ceste, che ha fatto perdere le proprie tracce lo scorso 24 gennaio. Inoltre, si continuerà a discutere sull'omicidio Meredith, ad una settimana dalla sentenza della Corte d'appello di Firenze che ha dichiarato colpevoli Amanda Knox e Raffaele Sollecito.