La 18^ giornata, 1^ di ritorno, del girone B della Lega Pro Seconda Divisione, ha confermato che il Teramo, primo in classifica con 36 punti e vincente 1-0 contro l'Aversa e il Cosenza a -1 dagli abruzzesi e vincente a Ponte a Egola, frazione di San Miniato, contro il Tuttocuoio sono le dominatrici del campionato.

Le terze del campionato, Foggia e Casertana, arrancano e infatti hanno pareggiato 1-1 ad Aprilia i pugliesi e 0-0 in casa con il Poggibonsi i campani. Ne ha approfittato il Castel Rigone che, grazie alla quinta vittoria consecutiva contro il Chieti, si è portato a -2 dalla coppia.

Pareggio a reti bianche per Melfi e Vigor Lamezia contro il Gavorrano e il Sorrento, mentre perde l'ottava in classifica Aversa. In zona retrocessione vince solo l'ultima in classifica Arzanese nello scontro diretto contro il Martina per 2-0, pareggiano 1-1 il Messina a Ischia, 0-0 del Sorrento a Lamezia contro la Vigor e 0-0 del Gavorrano a Melfi e perde il Chieti 0-1 a Passignano sul Trasimeno contro il Castel Rigone.Vediamo tuti i risultati della giornata con i relativi marcatori:

  • Aprilia-Foggia 1-1 (14' D'Allocco (F), 27' autogol D'Angelo)
  • Arzanese-Martina 2-0 (64' Improta, 90' Ripa)
  • Casertana-Poggibonsi 0-0
  • Castel Rigone-Chieti 1-0 (45' Tranchitella)

  • Ischia-Messina  1-1 (18' Costa Ferreira (M), 85' Austoni)

  • Melfi-Gavorrano 0-0
  • Teramo-Aversa 1-0 (54' Sassano)
  • Tuttocuoio-Cosenza 1-2 (51' De Angelis (C), 61' Alessandro (C), 73' Mariani)

  • Vigor Lamezia-Sorrento 0-0

In classifica continua la corsa a due fra il Teramo a 36 punti e il Cosenza a 35.

Leggermente staccate Foggia e Casertana con 31 punti, seguite dal Castel Rigone a 29, il Melfi a 27 e il Vigor Lamezia a 26. La zona playout è comandata sall'Aversa con 24 punti seguita dalla coppia Poggibonsi e Ischia a 23 e da terzetto Aprilia, Tuttocuoio e Chieti (-1) a 21. In zona retrocessione troviamo il Messina con 19 punti, il Martina con 18, il Sorrento a 17, il Gavorrano a 14 e chiude l'Arzanese con 13 punti.

Nella classifica dei marcatori ancora a segno il capocannoniere Tranchitella del Castel Rigone arrivato a quota 12 reti, seguito da Dimas del Teramo con 9.