Per la 24ª giornata di Serie A si è giocata domenica 16 febbraio 2014 la partita Catania - Lazio, terminata a sorpresa con una vittoria piena da parte dei siciliani. La salvezza del Catania a questo punto diventa più che mai possibile, questi tre punti sono preziosissimi per la squadra allenata da Maran. La Lazio ha giocato male meritandosi la prima sconfitta di campionato da quando sulla panchina c'è Reja. Adesso i biancocelesti vedono sfumare la corsa in Europa League, mentre i catanesi ritrovano fiducia e speranza di rimanere in serie A.



Il lunch match di domenica 16 febbraio comincia con il vantaggio dei padroni di casa nei primi 60 secondi della gara: Castro mette al centro dell'area di rigore per Izco che infila la palla all'incrocio dei pali. La Lazio rimane congelata e nella prima mezz'ora gli etnei attaccano ripetutamente la porta difesa da Berisha. Klose tenta qualche azione offensiva e la Lazio riesce a recuperare lo svantaggio alla fine del primo tempo, grazie a Mauri che ruba la palla a Bellusci e firma la sua prima rete in campionato.



Si riprende la gara con le due squadre in parità, ma il Catania non lascia il tempo alla Lazio di reagire e va subito in gol. Punizione battuta da Lodi e siglata da Spolli. Lazio-Catania 2-1. Dieci minuti più tardi Peruzzi parte in contropiede, scambia con Keko e insacca da pochi metri: è il definitivo 3-1 del Catania.

Tabellino di Catania-Lazio: 3-1

Catania (4-3-3): Andujar 5,5; Alvarez 6, Bellusci 6, Peruzzi 7, Spolli 6,5; Izco 7, Lodi 6,5 (82' Plasil sv), Rinaudo 6; Barrientos sv (15' Keko 7), Castro 6,5 (78' Rolin sv), Bergessio 6. A disp.:  Ficara, Biraghi, Capuano, Gyomber, Legrottaglie, Monzon, Boateng, Fedato, Petkovic. All.: Maran 7.

Lazio (4-2-3-1): Berisha 6,5; Konko 5,5, Biava 6 (67' Keita 5,5), Dias 5, Radu 4,5; Biglia 5,5 (46' Gonzalez 5,5), Ledesma 5,5; Candreva 5, Mauri 6 (Keita 5,5), Lulic 5,5; Klose 5. A disp.:  Marchetti, Strakosha, Cana, Cavanda, Ciani, Novaretti, Felipe Anderson, Kakuta, Onazi. All.: Reja 5.

Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni 6,5. Ammoniti: Keko (C), Biglia, Konko, Lulic, Radu (L). Marcatori: 1' Izco (C), 45'+1 Mauri (L); 48' Spolli (C), 58' Peruzzi (C).

Classifica di serie A 2013-2014

Juventus
63
Roma
54
Napoli
50
Fiorentina
44
Inter
39
Parma
36
Verona
36
Torino
33
Milan
32
Lazio
32
Genoa
31
Sampdoria
28
Udinese
27
Atalanta
27
Cagliari
24
Bologna
21
Livorno
20
Catania
19
Chievo
18
Sassuolo
17

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto