Il Barcellona ha reso noto il nome dell'allenatore che guiderà la squadra per le prossime due stagioni. È Luis Enrique ex blaugrana e romanista, 44enne, l'uomo scelto dalla società spagnola per puntare al rilancio nella prossima stagione. Il lusitano ex giocatore ed allenatore in seconda di Guardiola torna quindi a casa dopo le esperienze fatte con la Roma e con il Celta Vigo.

Si punta dunque ancora al "made in home" che sembra piacere all'ambiente e ai piani alti della società.

Pubblicità
Pubblicità

Luis Enrique era per altro stato designato da Pep Guardiola come un suo possibile successore visto che i due hanno collaborato molto tempo insieme.

I tifosi romanisti lo ricordano principalmente per la stagione fallimentare partita con il suo arrivo nel 2011 e culminata con una non qualificazione alle coppe europee, con l'uscita anticipata dall'Europa League e con il rapporto mai decollato con il capitano Francesco Totti. L'8 Giugno 2013 Luis Enrique decide di tornare in Spagna ed inizia la sua avventura con il Celta Vigo culminata con una tranquilla salvezza.

A fine stagione il tecnico aveva fatto sapere che non avrebbe rinnovato il suo contratto.

Vedremo dunque come andranno le cose per il nuovo Barcellona che si affida ad un tecnico con veramente poca esperienza sopratutto in ambito Europeo. Intanto la società ha ufficializzato anche l'arrivo del nuovo portiere per la prossima stagione: sarà Marc André Ter Stegen.

Leggi tutto