Domenica 31 agosto alle ore 20.45 si disputa, allo stadio 'Olimpico' di Torino, l'incontro tra Torino-Inter. Le due squadre sono reduci dalle gare di ritorno dei playoff di Europa League, i 'Granata' hanno vinto 1-0 con il RNK Spalato, i 'Neroazzurri' 6-0 con lo Stjarnan. Entrambe le squadre si sono qualificate per la fase a gironi. La partita potrà essere seguita su Sky Calcio 1 HD oppure su Mediaset Premium Calcio 1. In alternativa, sarà possibile vedere la partita attraverso la piattaforma streaming di SkyGo e Premium Play. Le due squadre si sono incontrate 74 volte a Torino, tutte in Serie A. Ventisei vittorie dei padroni di casa (l'ultima nella stagione 1993/94 per 2-0), ventuno pareggi (l'ultimo nella stagione 2013/14 per 3-3) e ventisette vittorie degli ospiti (l'ultima nella stagione 2012/13 per 2-0).

Le reti realizzate sono 202: 104 dai 'Granata' e 98 dai 'Neroazzurri'. Pronostico con quote: X2 a 1.35, Under a 1.75, Gol a 1.73, risultato esatto 1-1 a 6.00 e 0-1 a 7.50

Il Torino ha iniziato l'avventura in Europa League dal terzo turno preliminare eliminando il Brommapojkarna (3-0 in Svezia e 4-0 in casa), nei playoff è stato il turno del RNK Spalato (0-0 in Croazia e 1-0 in casa). Contro l'Inter Ventura non potrà disporre del lungodegente Farnerud e dello squalificato Vives. Da monitorare le condizioni di Larrondo, Basha e Ruben Perez non al meglio. In avanti Quagliarella dovrebbe formare il tandem offensivo assieme a Cerci, a meno che non arrivi la giusta offerta che convinca Cairo a cedere il numero 11 granata. Probabile formazione:

  • Torino (3-4-1-2) - Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Darmian, Nocerino, Benassi, Molinaro; El Kaddouri; Cerci, Quagliarella

L'Inter ha superato agevolmente i playoff di Europa League eliminando lo Stjarnan, realizzando nove gol senza subirne nessuna (3-0 in Islanda e 6-0 a San Siro).

I migliori video del giorno

Mazzarri continua con il collaudato 3-5-2, malgrado timide prove di difesa a quattro in allenamento. Le fasce saranno presidiate da Jonathan e Nagatomo, ma il brasiliano è insidiato da Dodò. In attacco a Torino Osvaldo dovrebbe rilevare l'acciaccato Palacio, schierandosi al fianco di Icardi. Probabile formazione:

  • Inter (3-5-2) - Handanovic; Ranocchia, Vidic, Jesus; Jonathan, Kovacic, M'vila, Hernanes, Nagatomo; Osvaldo, Icardi