E' crisi nera per il Napoli di Rafa Benitez. La sconfitta rimediata al San Paolo contro il Palermo (3-3 il risultato finale) ha confermato le preoccupazioni degli ultimi giorni. La squadra sembra quasi non avere più stimoli, tanto che - secondo le ultime news - la società partenopea avrebbe messo in bilico la posizione del tecnico spagnolo, dando ancora dieci giorni di tempo all'ex allenatore di Valencia, Liverpool e Chelsea per raddrizzare la situazione, portando a casa dei risultati importanti nelle prossime due gare, ovvero contro il Sassuolo (in trasferta) e contro il Torino (in casa). Due match fondamentali per il futuro di Benitez. In casa Napoli però si torna a parlare di Calciomercato, con l'improvviso e nuovo interesse nei confronti dell'attaccante Andrè Ayew, in scadenza di contratto a giugno 2015 con il Marsiglia.

L'obiettivo sarebbe quello di acquistarlo già per la sessione invernale. Molto dipenderà comunque dalla guida tecnica e dalla cifra richiesta dal club francese per la sua cessione sei mesi prima della scadenza naturale del contratto.

Calciomercato Napoli, news e indiscrezioni: i papabili allenatori

Con la panchina di Rafa Benitez in bilico, il Napoli inizia a guardarsi intorno a caccia di allenatori in grado di prendere in mano la situazione. Le ultime news e le ultime indiscrezioni accostano Roberto Mancini al club partenopeo. Il tecnico italiano, ora senza contratto dopo l'esperienza in Turchia sulla panchina del Galatasaray, è a caccia di un progetto ambizioso e vincente. Conosce già il campionato italiano (sia da giocatore che da allenatore) e inoltre ha esperienza internazionale.

I migliori video del giorno

Attenzione anche all'ipotesi Luciano Spalletti, pronto a rimettersi in gioco dopo l'avventura allo Zenit. Se si dovesse puntare invece su un traghettatore fino al termine della stagione, il nome più probabile per la sostituzione di Benitez è Edy Reja.

Calciomercato Napoli, news e indiscrezioni: spogliatoio in rivolta?

Le news e le indiscrezioni intorno al Napoli non si fermano alla sola sostituzione di Rafa Benitez. Secondo gli addetti ai lavori infatti ci sarebbe un vero e proprio ribaltone all'interno dello spogliatoio. Alcuni pilastri della squadra sarebbe contro il mister spagnolo. Al momento fioccano le smentite. Ma, dopo l'esclusione dalla fase a gironi della Champions League e con una partenza a rilento in campionato, difficile immaginare uno spogliatoio tranquillo, soprattutto per la presenza di giocatori che hanno accettato di giocare a Napoli per poter partecipare alla competizione europea per club per eccellenza. Eppure, l'opinione pubblica si divide: questo inizio a rilento del Napoli potrebbe essere causata anche dalla totale presenza del Napoli durante la sessione estiva di calciomercato