Tra sabato e domenica 4 e 5 ottobre, il campionato di Serie A 2014/2015 riprenderà con la sesta giornata, vediamo il calendario completo delle partite con anticipi e posticipi.

Calendario serie A 2014/2015: anticipi sesta giornata

Sabato 4 ottobre si svolgeranno le prime due partite della sesta giornata di serie A, a scendere in campo saranno, alle ore 18.00 Hellas Verona-Cagliari e in serata alle 20.45, Milan-Chievo Verona. Il Verona staziona in quinta posizione, a pari punti di Inter e Milan, dopo la sconfitta con la Roma di sabato scorso, mentre il Cagliari con la superba vittoria di San Siro, lascia l'ultimo posto per ritrovarsi in 14esima posizione.

Continua il momento difficile per il Milan, che non riesce a vincere neanche al Manuzzi di Cesena, un pareggio che porta i rossoneri a ben 7 punti dalla vetta dopo solo cinque giornate di campionato. Chievo Verona reduce dal pareggio con l'Empoli staziona nelle posizioni basse della classifica.

Calendario serie A 2014/2015: posticipi sesta giornata 

La partita più importante della sesta giornata è senza dubbio il big-match di Torino, Juventus-Roma. Il match prenderà il via alle ore 18.00 di domenica 5 ottobre. Entrambe le formazioni viaggiano a punteggio pieno, con 5 vittorie su altrettante partite. Roma e Juventus sono inoltre reduci dalla seconda giornata di Champions League, dove abbiamo potuto ammirare una fantastica Roma dominare il Manchester City in Inghilterra e una sfortunata Juventus perdere per 1-0 in casa dell'Atletico Madrid. 

In serata alle ore 20.45 verranno disputati altri due match, Fiorentina-Inter e Napoli-Torino.

I migliori video del giorno

Tra i viola e i neroazzurri sarà uno scontro Champions, mentre il Napoli deve confermare la vittoria sofferta ottenuta a Reggio Emilia contro il Sassuolo. 

Calendario serie A 2014/2015: restanti partite sesta giornata

Domenica alle 12.30 ci sarà il mini-anticipo con la sfida salvezza tra Empoli e Palermo. Alle 15.00 si affronteranno le restanti squadre. La Lazio cercherà conferme con il Sassuolo; il Parma ultimo in classifica dovrà fare punti con il Genoa, mentre Udinese e Sampdoria potranno continuare a sognare contro Cesena e Atalanta.