Secondo le ultime news, partite dal quotidiano "Cronache di Napoli" e diffuse presto nel web, il patron azzurro Aurelio De Laurentiis avrebbe ceduto il Napoli calcio agli arabi. Ma l'annuncio ufficiale potrebbe arrivare dopo la supercoppa, a dicembre, contro la Juventus, in Qatar,

Napoli news, il Qatar si fa azzurro? Sembrerebbe che De Laurentiis voglia fare il passo finale. Quello verso la porta d'uscita, non si sa se per un logoramento di pazienza nei confronti di un pubblico che ha cominciato la stagione, deluso, contestandolo o se per un'oculata scelta economica. Certo è che la notizia va presa con le pinze: spesso dai paesi arabi sceicchi si fanno avanti e poi mollano, spesso sono solo voci di corridoio.

Si parla di attendere la supercoppa italiana per ottenere l'ufficialità del patron azzurro nel cedere il Napoli Calcio. I tifosi del Napoli, intanto, all'arrivo della news sembrano divisi.

Napoli Calcio, venderlo agli arabi sarebbe un affare per tutti? I tifosi sono un po' stufi di un presidente che, a detta loro, incassa e non spende. Delusi da un Calciomercato scialbo, quasi inesistente e da risultati poco positivi in questo avvio di stagione, i tifosi potrebbero essere ben lieti delle ultime news. Si sa, gli sceicchi portano buoni fondi e possibilità di spendere per il calciomercato e rinforzarsi. Ma lo staff tecnico? L'allenatore? I calciatori? Crederanno tutti nel nuovo progetto? Sarà il caso di scaricare De Laurentiis che in 10 anni ha portato il Napoli Calcio dalla serie C alla Champions? Le domande che possono balenare nella mente dei tifosi sono tante: forse la principale è fondata sulla instabilità degli sceicchi, spesso dediti ad abbandonare il progetto quando finanze e risultati iniziano a non quadrare, lasciando bilanci tutt'altro che rosei per la società.

I migliori video del giorno

Il nome del probabile acquirente è quello di Hamad bin Khalifa bin Ahmad Al Thani, già legato indirettamente alla proprietà del Paris Saint Germain. I tifosi azzurri stanno alla finestra e attendono ulteriori news, in attesa di conferme e smentite, ben consapevoli che chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non sa quel che trova.