Lunedì 22 dicembre alle ore 18:30 si disputa, al Jassim Bin Hamad Stadium di Doha in Qatar, la 27ª edizione della Supercoppa italiana 2014 (Supercoppa TIM) tra la Juventus (vincitrice della Serie A 2013-14) ed il Napoli (detentore della Coppa Italia 2013-14). La partita sarà arbitrata da Paolo Valeri di Roma e sarà trasmessa in diretta Tv in chiaro da Rai 1 ed in live streaming gratis su sito rai.tv. In testa al palmares del trofeo ci sono Milan e Juventus con 6 vittorie, seguite da Inter con 5, Lazio con 3, Roma con 2, Sampdoria, Parma, Napoli e Fiorentina con 1. La Juventus è leggermente favorita dal pronostico (quota Snai 1 a 2.15 e 12 a 1.32), in una partita che probabilmente si concluderà con più di due reti realizzate (Over 2,5 a 1.87 e Goal a 1.73).

Per la Juventus è la nona partecipazione: sei vittorie nel 1995 con il Parma, nel 1997 con il Vicenza, nel 2002 con il Parma, nel 2003 con il Milan, nel 2012 con il Napoli e nel 2013 con la Lazio e tre sconfitte nel 1990 con il Napoli, nel 1998 con la Lazio e nel 2005 con l'Inter. Mister Massimiliano Allegri non avrà a disposizione i difensori centrali Andrea Barzagli e Luca Marrone, i centrocampisti Kwadwo Asamoah e Romulo. Sarà la terza finale nella storia della competizione per il Napoli sempre con la Juventus, dopo le edizioni del 1990 (vinta dai partenopei per 5-1) e del 2012 (conquistata dai bianconeri per 4-2 dopo i tempi supplementari). Mister Rafael Benitez dovrà rinunciare per infortunio al terzino destro colombiano Camilo Zuniga, al trequartista spagnolo Michu e all'ala sinistra Lorenzo Insigne.

I migliori video del giorno

I due allenatori dovrebbero schierare queste probabili formazioni:

  • Juventus (4-3-1-2) Gianluigi Buffon; Stephan Lichtsteiner, Leonardo Bonucci, Giorgio Chiellini, Patrice Evra; Claudio Marchisio, Andrea Pirlo, Paul Pogba; Arturo Vidal; Carlos Tevez, Fernando Llorente.
  • Napoli (4-2-3-1): Rafael Cabral; Christian Maggio, Kalidou Koulibaly, Raul Albiol, Faouzi Ghoulam; David Lopez, Gokhan Inler; Josè Callejon, Marek Hamsik, Dries Mertens; Gonzalo Higuain.