Giovedì 11 dicembre si giocherà Qarabag-Inter, gara valida per i sedicesimi di finale di Europa League. Il fischio d'inizio del match è previsto per le ore 18.00 a Baku. Ecco tutte le indicazioni statistiche per il pronostico, le quote, le probabili formazioni e i consigli scommesse per questo match.

Europa League, pronostico Qarabag-Inter 11 dicembre: i consigli scommesse e le quote

Il match che si disputerà in Azerbaigian conterà solo per il Qarabag. L'Inter, infatti è già qualificata ai sedicesimi di finale e, molto probabilmente, scenderà in campo senza particolari motivazioni. Per passare il turno, il Qarabag dovrà superare l'undici di Roberto Mancini; ma agli azeri basterà anche un pareggio (il Qarabag deve però sperare che il Dnipro pareggi contro i francesi dl Saint Etienne).

Non è sicuramente in un buon momento l'Inter, che nell'ultima partita di campionato ha perso malamente contro l'Udinese (non è bastato il gol di Mauro Icardi). I nerazzurri si trovano al dodicesimo posto in campionato e affronteranno questo match con il Qarapag pensando alla prossima delicata trasferta contro il Chievo Verona. In Europa League, invece, i nerazzurri hanno già blindato il primo posto del girone, qualificandosi per i sedicesimi di finale. Ma vediamo alcune indicazioni statistiche fondamentali per il pronostico: il Qarabag sta dominando in Azerbaigian e in Europa League, quando ha giocato in trasferta, ha raccolto quattro dei suoi cinque punti totali. L'Inter, invece, non ha mai perso in Europa, l'andata terminò due a zero per l'Inter; questa volta, però, gli azeri saranno sicuramente molto più motivati, mentre i nerazzurri sono già appagati.

I migliori video del giorno

E' per questo che vi consigliamo di puntare sulla vittoria del Qarapag, molto ben quotata da Betflag.it a 2,20. In alternativa? Under 2,50 o doppiachance 1X.

Europa League, probabili formazioni Qarabag-Inter 11 dicembre

Qarabag: Sehic, Medvedev, Guseynov, Sadyogov, Agolli, George, Yusifov, Qarayev, Richard Almeida, Muarem, Nadirov.

Inter: Carrizo, Campagnaro, Donkor, Andreolli, D'Ambrosio, Mbaye, M'Vila, Krhin, Bonazzoli, Osvaldo.