Quando c'è di mezzo Juventus-Milan, impossibile non tirare in ballo le polemiche e i veleni. Anche il successo di ieri sera dei bianconeri, ineccepibile sul piano del gioco messo in mostra dalle due squadre, sta avendo il suo bel strascico di contestazioni, manco a farlo apposta, riguardanti proprio la 'Vecchia Signora'. Questa volta ad essere andato su tutte le furie è l'Amministratore Delegato del club rossonero, Adriano Galliani che se la prende con il primo gol della Juventus, ma soprattutto con la 'gestione' delle immagini TV.

Cerchiamo, dunque, di far chiarezza. Il dirigente rossonero ha duramente contestato il fatto che la produzione delle immagini relative alle partite in casa della Juventus venga gestita dalla stessa società...Risultato? La società bianconera, 'scientemente' (questo il termine usato dal dottor Galliani) ha scelto di non far rivedere il replay relativo al primo gol dei bianconeri, segnato da Carlos Tevez.

Juventus-Milan, Galliani contro la dirigenza bianconera: 'Mostrano in TV quello che vogliono'

Finita qui? Assolutamente no, perchè possiamo dire che l'arrabbiatura di Adriano Galliani proseguirà in Lega: il braccio destro del presidente Silvio Berlusconi ha promesso, infatti, come recitano le sue testuali parole, di 'sollevare un putiferio affinchè la Lega produca le immagini di tutte le gare'. In pratica, Galliani sostiene che la Juventus faccia vedere al pubblico televisivo solo le immagini che farebbero più comodo.

Una polemica che va oltre la polemica relativa all'annosa questione della 'moviola in campo' e che tira in ballo addirittura la gestione delle immagini TV. Che Tevez fosse o meno in posizione regolare al momento del passaggio di Alvaro Morata, in occasione del vantaggio bianconero, resta il fatto che la chiamata da parte del guardalinee sarebbe stata, in ogni caso, difficilissima. Dalle immagini che sono state diffuse, la posizione dell'attaccante argentino appare regolare, ma, in caso contrario, non si potrebbe nemmeno parlare di 'favore arbitrale' alla Juventus.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto