Entra nel vivo il Calciomercato, con gli ultimi colpi che dovranno essere portati a termine entro le ore 23 del 31 agosto, e i direttori sportivi sono in fermento per colmare le lacune delle rose a disposizione degli allenatori. Fra queste, sicuramente, una delle più attive è la Juventus, che deve risolvere la grana relativa al trequartista, e piazzare alcuni colpi in uscita.

Il direttore generale Beppe Marotta è in costante contatto con i dirigenti dello Schalke 04 per Julian Draxler, ormai obiettivo di mercato dichiarato, ma protagonista di una trattativa dove la distanza tra la domanda e l'offerta rimane abbastanza elevata.

La Juventus ha chiuso mercoledi la cessione di Fernando Llorente al Siviglia, non incassando liquidità, ma risparmiando sul corposo ingaggio percepito dall'ex attaccante dell'Atletico Bilbao. In uscita è, ormai, quasi giunta al capolinea la trattativa per la cessione dell'attaccante francese Kingsley Coman, in procinto di trasferirsi al Bayern Monaco per una cifra che si aggira attorno ai 18 milioni di euro.

La Juventus sferra l'attacco ad Axel Witsel

L'incasso proveniente dalla cessione del giovane attaccante verrà interamente reinvestito per regalare ad Allegri almeno due innesti: un trequartista e un difensore. E' caldissimo, nelle ultime ore, il nome del belga Witsel, per il quale lo Zenit San Pietroburgo non sarebbe intenzionato a scendere sotto la soglia dei 30 milioni di euro.

Previsto per giovedi 27 agosto un contatto tra le dirigenze delle due squadre a Montecarlo, in occasione dei sorteggi di Champion's League.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Più lontano è l'affare Draxler, con i tedeschi che rimangono ancorati all'iniziale pretesa di 30 milioni di euro cash, cifra che la Juventus non sarebbe disposta a pagare per un giocatore di grande talento, ma sul quale permangono forti incertezze relative alla tenuta fisica, avendo giocato con il contagocce negli ultimi due anni a causa di frequenti infortuni muscolari. Resta ancora in bilico la posizione di Isla, la cui sorte sarà condizionata dal possibile arrivo di un eventuale sostituto nelle prossime ore.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto