Doppio appuntamento con le qualificazioni a Euro 2016 perla Nazionale di Antonio Conte, impegnata il 3 e 6 settembre con la settima e l’ottava giornata del girone H, avversari prima Malta e poi la Bulgaria rispettivamente a Firenze e Palermo. Due partite che possono chiudere definitivamente il discorso qualificazione. L’Italia al momento è seconda nel girone con 12 punti alle spalle della Croazia (14) e seguita dalla Norvegia a quota 10; più indietro la Bulgaria (8), chiudono Azerbaigian (4) e Malta (1).

Italia – Malta curiosità e precedenti

L’importante stagione azzurra che va ad iniziare dallo stadio Artemio Franchi di Firenze avrà il suo epilogo con la fase finale degli europei che si svolgeranno in Francia dal 10 giugno al 10 luglio 2016. Il cammino della nazionale riprende in tono morbido, in casa contro un avversario che anche se molto cresciuto negli ultimi anni non dovrebbe creare sorprese a livello di risultato (sarebbe molto preoccupante se accadesse il contrario).

Il CT della nazionale di Malta è Pietro Ghedin, ex dello staff tecnico azzurro oltre che allenatore della nazionale femminile, sull’isola dal 2012 per la seconda esperienza dopo quella dal 1993 al 1995; da calciatore negli anni ’70 protagonista con la maglia viola su questo campo dove oggi affronta gli azzurri da tecnico avversario.

Precedenti: il match dell’andata (disputato lo scorso anno) è stato vinto di misura e con il minimo scarto dall’undici di Conte grazie alla prima rete con la maglia azzurra di Graziano Pellè, un risultato onorevole per la nazionale di Ghedin che ha giocato dalla mezz’ora del primo tempo senza il suo capitano Michael Mifsud espulso.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie TV

L’Italia ha sempre vinto contro Malta e l’ultimo gol segnato agli azzurri dalla nazionale maltese risale al 1993, in un match valido per le qualificazioni alla Coppa del Mondo giocato a Palermo che terminò 6-1, l’autore della rete su calcio di rigore fu Busuttil, mentre per l’Italia andarono in gol due volte l’attuale tecnico del Inter Mancini, Signori, D. Baggio, Maldini e Vierchowod.

La partita in Tv: Italia-Malta, giovedì 3 settembre alle ore 20.45 sarà trasmessa in diretta Tv su Rai Uno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto