La Juventus batte l'Atalanta per 2-0 con una rete per tempo, allontanando le polemiche che hanno investito l'ambiente bianconero negli ultimi giorni. Il rimprovero del presidente Andrea Agnelli, dunque, è servito a produrre gli effetti desiderati con una prestazione finalmente convincente e all'altezza dei Campioni d'Italia. Ha aperto le marcature proprio il giocatore più discusso, ovvero sia Paulo Dybala, che poco prima della mezz'ora, indovina un gran tiro di sinistro che batte Sportiello. Nella ripresa, la Juventus raddoppia dopo appena quattro minuti: splendido colpo di tacco di Pogba a liberare Dybala che, dal fondo sul lato sinistro, pesca Mandzukic che anticipa tutti e batte per la seconda volta il portiere bergamasco.

Partita virtualmente chiusa dopo l'espulsione di Toloi per doppia ammonizione e bianconeri che si concedono il 'lusso' di sbagliare un calcio di rigore con Pogba (fallo di Paletta sull'incontenibile Dybala): ottimi i riflessi di Sportiello.

Per la Juventus, ora, match verità, mercoledì prossimo a Sassuolo, mentre l'Atalanta sarà impegnata in casa contro la Lazio che ha travolto il Torino 3-0. Nel posticipo, successo di misura del Napoli contro il Chievo.

Juventus-Atalanta: Allegri 'Ottimo non subire gol', Reja 'Mi aspettavo più aggressività'

L'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri ha sottolineato come il fatto di non subire gol sia molto importante (porta inviolata contro Inter, Borussia e Atalanta): 'I ragazzi hanno fatto una buona partita.

Con rispetto per Zamparini, Dybala deve crescere e migliorare, i palloni che gioca qui sono diversi da quelli che giocava nel Palermo. Mi si può dire tutto, che sbaglio gli schemi, ma per quanto riguarda la gestione dei giovani, sin dai tempi di Cagliari sino ad oggi, parla lo storico. Il rigore sbagliato da Pogba? Solo chi non tira i rigori, non li sbaglia. Pogba sta crescendo, può fare meglio. Dobbiamo lavorare in blocco, solo così possiamo creare difficoltà e non subire gol.'

Reja, a fine gara, ha dichiarato che si aspettava un'altra Atalanta, più aggressiva: 'Si può anche perdere contro la Juventus ma l'atteggiamento deve essere diverso.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Fantacalcio

Sul primo gol la palla non è stata deviata, ma il tiro ha avuto una traiettoria particolare e Sportiello probabilmente non l'ha vista partire.' Nel big match di domenica 25 ottobre, la Roma ha battuto la Fiorentina per 2-1.

Juventus-Atalanta, voti Fantacalcio Gazzetta dello Sport, domenica 25 ottobre 2015

Era lui il sorvegliato speciale e Dybala ha ricambiato da grande campione: ha solo bisogno di essere lasciato tranquillo e diventerà l'erede di Carlos Tevez.

Buffon senza voto, Padoin 6, Bonucci 6,5, Chiellini 6,5, Evra 6,5, Khedira 6,5 (Sturaro senza voto), Marchisio 6,5 e ammonizione, Pogba 6,5 e un rigore sbagliato, Pereyra 6 (Asamoah 6,5), Mandzukic 6 e un gol segnato (Morata 6), Dybala 7,5 assist, ammonizione e un gol segnato.

Migliore dei bergamaschi, Dramè, velocissimo e mai domo: Reja avrebbe avuto bisogno di undici uomini così contro la Juve.

Sportiello 5,5 due gol subiti e un rigore parato; Bellini 5 (Masiello 5,5), Toloi 5 ed espulsione, Paletta 5, Dramè 6; Grassi 5, De Roon 5,5 e ammonizione, Kurtic 5,5; D'Alessandro 5, Pinilla 5, Moralez 6 (Gomez 6).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto