Il Calciomercato inizia a gennaio, ma le trattative sono sempre all'ordine del giorno e dicembre è uno dei mesi più ricchi di lavoro per gli operatori di mercato impegnati nelle trattative. La notizia di oggi riguarda Juan Manuel Iturbe: mentre il giocatore è sceso in campo nella sfida di Coppa Italia contro lo Spezia, prosegue la definizione della trattativa fra Roma e Watford per il trasferimento, nel mercato invernale, del centrocampista alla corte di Quique Sanchez Flores.

La società, di proprietà del presidente dell' Udinese Giampaolo Pozzo, ha corteggiato in maniera continuativa il giocatore, sin dal mercato estivo, ma la Roma ha voluto puntare sulla velocità del calciatore argentino.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Calciomercato

Una fiducia non tutto ripagata dal veloce centrocampista, che ha deluso e non ha mai inciso nei match in cui è sceso in campo in questa prima parte di stagione.

Arrivato a Roma nella stagione 2014-2015

Il giocatore era arrivato a Roma nella stagione 2014-2015: un acquisto acclamato dai tifosi, ma che già nel primo anno ha deluso le aspettative, considerando soprattutto l'enorme quantità di denaro investita dalla società di Pallotta per il suo acquisto.

Arrivò alla Roma dall' Hellas dopo aver disputato un gran campionato ed aver formato una grande coppia avanzata con l'intramontabile Luca Toni. Il suo cartellino costò alla Roma 23.6 milioni di euro più 2.5 milioni non del tutto raggiunti. Quest'anno è sceso sul terreno di gioco 19 volte fra Serie A e Champions League, l'unico suo gol è arrivato contro il Frosinone.

L'argentino al Watford in prestito

L'argentino si trasferirà al Watford in prestito oneroso per 1.5 milioni di euro per 6 mesi, con possibilità di riscatto del suo cartellino per 15 milioni di euro. Non ci sarà quindi l'obbligo di riscatto, ma se Iturbe ritroverà la brillantezza dei primi tempi di Porto e sopratutto dell'anno 2013-2014, disputato con la casacca dell' Hellas Verona, potrà rivelarsi un grande affare per la società inglese, che attualmente naviga in zona Europa League (settima a 10 punti dal Leicester primo in classifica e sopratutto ad 11 punti dal terzultimo posto della classifica, considerando che l'obiettivo stagionale posto dalla dirigenza è la permanenza nella massima serie inglese).

I migliori video del giorno

Si attende solo l'ufficialità della trattativa, che arriverà nei primi giorni del 2016.