Una volta era la competizione di Alvaro Morata: appena sentiva la parola Champions League, lo spagnolo si esaltava. Ma le cose cambiano in fretta, soprattutto nel calcio. Dal caso del calzino colorato, fino all'occasione sciupata in quel di Siviglia. Una vera e propria débâcle per lo spagnolo: il rapporto con Massimiliano Allegri sembra essere ai minimi termini, soprattutto dopo la partita di ieri sera

L'attacco al centro delle critiche bianconere: Morata non è al meglio, Dybala continua a stupire, Zaza è pronto a partire.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Il mercato in casa Juventus si anima e Marotta dovrà compiere gli straordinari. Quale sarà il futuro della Vecchia Signora?

Juve-Morata, storia d'amore finita?

Il calzino colorato a Monchengladbach e la conseguente critica di Allegri ("Dobbiamo giocare a pallone, non fare una sfilata di moda").

Senza tralasciare i malumori sul suo ruolo e la sua disposizione in campo. Il rapporto tra Allegri e Morata è arrivato ai minimi storici e lo spagnolo potrebbe lasciare la Juventus. 

Un' ipotesi remota, ma la prestazione di ieri non convincerà di certo il tecnico livoornese. Il Real potrebbe applicare il diritto di recompra, ma le prestazioni del giocatore non entusiasmano più i blancos. 

Calciomercato Juventus, Zaza pronto al prestito

La rivoluzione in casa Juventus prosegue, soprattutto in attacco. Simone Zaza sicuramente lascerà la squadra in prestito: le voci arrivano direttamente dall'Inghilterra e dal Watford. La squadra inglese cerca un attaccante e la soluzione britannica potrebbe essere la migliore: l'ex Sassuolo non vuole perdere l'occasione di giocare gli Europei di giugno e il club dei Pozzo potrebbe essere la giusta chance di rilancio per l' italiano.

I migliori video del giorno

Dopo la vicenda Dybala e gli screzi con Morata, Allegri dovrà cercare di rifondare un intero reparto: il mercato di gennaio sarà l'occasione giusta per sistemare la situazione e continuare la rincorsa ai primi posti della classifica generale. Serve serenità, ma soprattutto continuità. Altrimenti bisognerà rivedere gli obiettivi di una stagione.