C'è la Coppa Italia mercoledì 16 dicembre, c'è addirittura un derby che il calendario beffardamente ha disposto come una trappola pericolosa, ma è inevitabile parlare della rimonta della Juventus in campionato, di quelle sei vittorie consecutive che hanno permesso ai bianconeri di riportarsi sotto alle prime.

Derby Juventus-Torino Coppa Italia ultime news 15/12: le parole di Allegri

Allegri, nella conferenza stampa odierna al Media Center di Vinovo, non vuole parlare di campionato perchè domani c'è una partita importante ma non può fare a meno di spendere due parole: 'Il discorso scudetto vale per tutte quelle squadre che sono dietro l'Inter: i nerazzurri, però, stanno tenendo un ritmo impressionante e, al momento, è da considerarsi la favorita numero uno.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Juventus

Detto questo, domani c'è il Torino, pensiamo a questa partita: bisognerà essere bravi perchè loro ci tengono tanto a questa sfida, come ci teniamo noi'.

Quali saranno le scelte di mister Allegri per questo derby di Coppa Italia? I problemi maggiori sono a centrocampo dove Asamoah va 'gestito' per usare la stessa definizione usata dal tecnico livornese e Lemina che ha ancora problemi ai tendini rotulei.

In più Pereyra tornerà soltanto nel 2016. Allegri lascia intendere che Hernanes potrebbe farcela ma si dovrà scegliere se impiegarlo domani o, eventualmente, domenica contro il Carpi.

Juventus-Torino, probabile formazione bianconera: uniche certezze Neto e Rugani

Partiamo allora dalle certezze che sono due: Neto e Rugani. Il brasiliano prenderà il posto di Buffon mentre finalmente l'ex centrale dell'Empoli giocherà dal primo minuto. E' probabile che Allegri possa scegliere una difesa a quattro, con Lichtsteiner a destra e Alex Sandro a sinistra: in mezzo bisognerà vedere le condizioni di Chiellini, Barzagli e Bonucci, con il primo leggermente favorito per una maglia da titolare. Possibile centrocampo a tre con Pogba, Sturaro e Marchisio, mentre in attacco la coppia Zaza-Morata sembra la favorita per partire dal primo minuto.

I migliori video del giorno

Probabile riposo, invece, per Paulo Dybala mentre per Mandzukic potrebbe esserci spazio nella ripresa, qualora il risultato suggerisca la staffetta con Morata o con Simone Zaza che, a detta di Allegri, 'sta molto bene'.