La Sampdoria torna al successo che mancava da quasi due mesi, battendo per 2-0 il Palermo di Ballardini, reduce dal poker casalingo contro il Frosinone. Una riscossa, quella doriana, che porta la firma (anzi dovremmo dire...il graffio) di Roberto Soriano che, all'ottavo della ripresa, ha sbloccato il risultato portando in vantaggio la squadra allenata da Montella. In evidenza Cassano, autore di giocate sopraffine che seminano il panico, in diverse occasioni, nella difesa rosanero.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Politica

Al 76esimo arriva il raddoppio con un'invenzione di Muriel che va a pescare Ivan: il centrocampista anticipa in uscita Sorrentino lasciando partire un incredibile pallonetto che va a depositarsi in rete.

Termina 2-0 con la prima vittoria firmata da Vincenzo Montella, proprio nell'ultima gara del 2015. L'attesa degli sportivi genovesi sarà tutta rivolta per il 6 gennaio, il fatidico giorno fissato dal calendario per il Derby della Lanterna; per il Palermo, invece, match casalingo contro la Fiorentina di Paulo Sousa.

Sampdoria-Palermo: Montella 'Stiamo crescendo', Ballardini 'errori nostri e dell'arbitro'

La Sampdoria è una squadra che si sta facendo più compatta e che sta crescendo: già dopo il pari contro la Lazio e in Coppa Italia, Montella aveva notato i progressi e la vittoria contro il Palermo è pienamente meritata, anche se sofferta, come ci tiene a precisare il tecnico doriano: 'Adesso andiamo in vacanza sereni - dice Montella - con più ossigeno: vogliamo risalire in classifica'.

Davide Ballardini se la prende un po' con gli errori commessi, un po' anche con la direzione arbitrale, per un fallo di Cassani su Gilardino: 'Oggi abbiamo fatto la nostra partita ma la serie A non concede disattenzioni, serve la massima concentrazione'.

I migliori video del giorno

Sampdoria-Palermo, voti ufficiali Gazzetta dello Sport Fantacalcio serie A, domenica 20 dicembre 2015

Ivan firma un gol da antologia che chiude la sfida prenatalizia del Ferraris. 

Viviano 6, De Silvestri 6, Moisander 6, Regini 6, Cassani 6; Ivan 7 ammonizione e una rete segnata, Fernando 6,5 e ammonizione, Barreto 6,5 (Lazaros 6); Soriano 6,5 e un gol realizzato (Coda senza voto), Cassano 7 un assist (Muriel 6,5 un assist), Carbonero 6,5.

Alexandar Trajkovski ci crede sino alla fine, e già questo è un grande merito

Sorrentino 6 e due reti subite, Struna 5 (Rispoli senza voto), Gonzalez 5 e ammonizione, Goldaniga 5, Lazaar 5,5, Hiljemark 5,5, Jajalo 5,5, Chochev 5 (Quaison 5,5); Vazquez 5,5 e ammonizione; Trajkovski 6, Gilardino 5,5 (Djurdjevic 5,5 e ammonizione).