Si è conclusa la 21' giornata del girone C di Lega Pro. Il Foggia ha vinto a Melfi, in una gara che ha visto un grande spettacolo sugli spalti (oltre 1.000 i foggiani presenti). Vittorie per Benevento, Lecce e Cosenza, mentre la Casertana dopo la sconfitta di Matera non è più la capolista del girone C di Lega Pro. Da segnalare purtroppo la morte di un anziano tifoso del Cosenza, colpito da un arresto cardiaco durante il corso della gara e morto successivamente in terapia intensiva.

Pubblicità
Pubblicità

I risultati della 21° giornata

La 21° giornata si è aperta con la vittoria casalinga meritata dell'Ischia per 2 a 0 contro il Catania, grazie ai goal di Moracci e Kanoute; i siciliani deludono nuovamente e per questa stagione dovranno pensare solamente alla salvezza. Il Foggia vince 0 a 1 a Melfi, grazie ad un goal di Agnelli e grazie alla concomitante sconfitta della Casertana è da solo in testa alla classifica; partita non eccelsa dei pugliesi, ma a De Zerbi e soci importava il risultato finale. Il Lecce, davanti a quasi 13.000 spettatori, ha battuto 3 a 0 il Martina Franca; partita meritatamente vinta dai salentini grazie ai goal di Moscardelli (su rigore), Doumbia e Beduschi.

Pubblicità

Nella seconda partita delle 17:30 il Catanzaro perde 0 a 1 in casa con l'Akragas; i siciliani centrano la terza vittoria consecutiva grazie ad una rete di Di Grazia (da segnalare un goal non assegnato all'Akragas nel primo tempo, nonostante il pallone abbia nettamente oltrepassato la linea di porta). Nei due anticipi serali sono giunte due vittorie delle squadre di casa. Il Benevento di mister Auteri ha sconfitto con grande merito la Fidelis Andria con una doppietta di Cisse, mentre il Monopoli ha vinto 2 a 0 con la Lupa Castelli Romani (i due goal sono stati segnati da Gambino e Rosafio).

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C Lecce

Da segnalare che il Benevento senza la penalizzazione sarebbe primo assieme al Foggia. Nella prima gara della domenica la Paganese ha battuto la Juve Stabia con il risultato di 4 a 3; i goal della Paganese sono stati segnati da Guerri, Cunzi (due reti), Caccavallo, mentre quelli della Juve Stabia con Nicastro (due reti) e Del Sante. Nella gara delle 15 il Cosenza ha battuto il Messina con il risultato di 3 a 1; i goal sono stati segnati da Arrigoni, Blondett e La Mantia del Cosenza, mentre nel Messina la rete del momentaneo vantaggio è giunta con Burzigotti (da segnalare l'espulsione dopo 7 minuti di Martinelli, che ha costretto i siciliani a giocare in 10 quasi tutta la gara).

Nell'ultima gara della 21' giornata la Casertana perde la vetta della classifica perdendo 2 a 1 a Matera; i goal sono stati realizzati da Infantino (su rigore) e Tomi del Matera, e da Mancosu per la Casertana. 

Classifica aggiornata e prossimo turno

La classifica è guidata dalla nuova capolista Foggia con 40 punti. Dalla seconda alla settima posizione si trovano Casertana e Benevento (39), Lecce (38), Cosenza (37), Matera (32), Messina (29).

Pubblicità

Dall'ottava alla tredicesima si trovano Paganese (28), Fidelis Andria (25), Catanzaro (24), Juve Stabia, Catania, Monopoli (23). Le posizioni che vanno dalla quattordicesima alla diciottesima posizione sono occupate da Akragas (22), Ischia (20), Melfi (19), Martina Franca (12), Lupa Castelli Romani (8). Nel prossimo turno vedremo le seguenti partite: Akragas-Ischia, Benevento-Melfi, Casertana- Juve Stabia, Catania-Lecce, Cosenza-Catanzaro, Foggia-Matera, Lupa Castelli Romani-Fidelis Andria, Martina Franca- Monopoli e Messina-Paganese.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto