I campionati di B e C riposeranno, con le prime gare del 2018 che si terranno il 20 gennaio. In serie D invece il 7 gennaio riprenderà il campionato. Dal 3 gennaio è aperto il calciomercato, e dalla Serie B fino alla D sono tanti i movimenti previsti, con tante società che lavorano per rinforzarsi per disputare un'ottima seconda parte di campionato.

La situazione dalla B alla D

  • Foggia: La società è al lavoro per garantire a mister Stroppa rinforzi di qualità per giocarsi al meglio la permanenza in B. I pugliesi stanno seguendo il centrocampista Memushaj, il difensore Bani, l'esterno offensivo Garritano e l'attaccante Simone Ganz. I rossoneri hanno messo gli occhi pure su Varone della Ternana; si parla pure di uno scambio Empereur- Tonucci tra Foggia e Bari. In uscita Calderini, seguito da tante squadre di C. Il Benevento di mister De Zerbi è interessato a Floriano.
  • Lecce: La capolista del girone C di Serie C non stravolgerà la rosa a gennaio, ma opererà qualche ritocco. I salentini sono interessati a Perrulli della Cremonese, Nicola Bellomo dell'Alessandria, Sarno e Martinelli del Foggia e Corapi del Parma; per la difesa vicino Chiaretti del Cittadella. Richiesto Caturano da diverse società, ma difficilmente la società se ne priverà.
  • Catania: Gli etnei, a -4 dal Lecce dopo la sconfitta interna con la Casertana, hanno intenzione di sfruttare il mercato di gennaio per colmare le lacune riscontrate nella prima parte di campionato. Ormai fatta per Caccavallo, si segue Dall'Oglio, mentre in uscita ci sono Caccetta e Djordjevic. Il ds Argurio e l'AD Pietro Lo Monaco sono al lavoro per formalizzare acquisti di spessore.
  • Matera: Dopo l'addio con il ds Torma, ad occuparsi del mercato sarà in prima persona il presidente Columella. Nessun ridimensionamento in vista, ma anzi la possibilità che la squadra possa essere potenziata. Nei giorni scorsi si era parlato di un possibile interesse del Lecce per il gioiellino dei lucani Strambelli, ma è solo una suggestione di mercato che resterà tale. In entrata interesse del Matera per Calderini, ma non sarà facile strapparlo alla concorrenza e per Moscardelli, ma sembra difficile che l'Arezzo lo lasci partire.
  • Catanzaro: Il 2017 si è chiuso male con la sconfitta interna nel derby con la Reggina. La società giallorossa sta seguendo l'attaccante Cesaretti, il centrocampista Domenico Franco del Rende e per la difesa Stefano Cason della Carrarese. In uscita il difensore Cirri.
  • Juve Stabia: Così come ribadito dal presidente Manniello a gennaio sono previste poche operazioni di mercato. Se per Mastalli potrebbe esserci un futuro ad Avellino (interesse pure del Catania), in entrata si parla di un ritorno dell'attaccante Marotta.
  • Casertana: Dopo aver chiuso il 2017 con due vittorie consecutive, i falchetti sono a riposo in vista di una difficile seconda parte di stagione. Sul fronte mercato si registra l'interesse per gli attaccanti Germinale e Piccioni, mentre il colpo a centrocampo potrebbe essere Mungo. In uscita Carriero seguito da Carpi e Pescara.
  • Cosenza: I silani hanno chiuso il 2017 con quattro vittorie consecutive. Il ds Trinchera cerca il colpo in attacco, vista l'imminente partenza di Caccavallo: il nome circolato nelle ultime ore è quello di Nzola, punta del Carpi, ma sembrano poche le possibilità che la trattativa vada in porto. Difficile un ritorno di Calderini.
  • Reggina: Nel mercato di gennaio la società amaranto cercherà di irrobustire il reparto difensivo e in tal senso sta seguendo Sirignano del Santarcangelo; a centrocampo dopo aver ingaggiato Giovanni Giuffrida, si trattando l'ingaggio di Giovanni La Camera e c'è l'interesse per Armeno. In uscita verso la Salernitana invece i centrocampisti De Francesco e Porcino. In dubbio la permanenza di Mezavilla e Bianchimano.
  • Messina: L'apertura del mercato di gennaio ha portato dai professionisti gli under classe 1999 Stranges e Iudicelli, arrivati in Sicilia con la formula del prestito secco fino a giugno. Nei prossimi giorni atteso l'arrivo di un esterno sinistro, mentre per Inzoudine si attende solo l'arrivo del transfer. L'obiettivo è quello di arrivare nelle prime cinque posizioni.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto