Il Foggia, che sta vivendo un periodo di forma fantastico, deve fare a meno del suo numero 1 intoccabile: Antonio Narciso. Il calciatore, infortunatosi durante la vittoriosa trasferta sul campo della Casertana, ha dei problemi ad una spalla. L'infortunio è molto delicato e, seppur si è deciso di evitare l'operazione, si parla di 40 giorni di stop. Questo significa che per le ultime 4 partite, l'allenatore foggiano Roberto De Zerbi dovrá fare a meno del suo portiere e dovrà affidarsi al secondo Micale.

Il campionato di Lega Pro arriva alla sua fase più importante e questa assenza potrebbe pesare molto per i rossoneri.

Il Foggia sempre in affanno senza il suo Narciso

I numeri parlano chiaro: il Foggia senza Narciso ha sempre sofferto. Basti pensare che quando il portiere è stato squalificato per tre turni, la squadra di De Zerbi ha perso due partite su due e ha sofferto molto nella fase difensiva. Il Foggia, in quel periodo, perse 3-0 contro la Fidelis Andria, poi perse nuovamente 3-2 contro il Messina e vinse soltanto con l'Ischia Isolaverde con il risultato di 4-2.

Fu, probabilmente, il periodo più difficile dell'epoca De Zerbi con una forte contestazione anche da parte dei tifosi. In 3 partite senza Narciso, il Foggia raccolse solo 3 punti e subì 8 reti, media quasi di 3 gol a partita. Fu una coincidenza l'assenza di Narciso con questo pesante calo di risultati della squadra foggiana? Difficile dirlo, ma adesso, nel momento più delicato del campionato, toccherà far vedere che anche senza Narciso si può fare bene e conquistare punti importanti.

Classifica molto interessante: pronti al rush finale

Il pareggio di lunedì sera tra Cosenza e Benevento ha delineato una classifica molto equilibrata alla trentesima giornata: Benevento 60, Foggia e Lecce 56, Casertana 53, Cosenza 52. 5 squadre per un posto che permette la promozione diretta e tre che fanno accedere ai play off. Dei tre gironi, la classifica del girone C è probabilmente quella più equilibrata che sta appassionando migliaia di tifosi.

Già dopo la prossima gara, sarà tutto più chiaro.

Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!