Lapartecipazione alla Champions League, o Coppa dei Campioni come si diceva nel calcio di qualche anno fa, rappresenta un traguardo irrinunciabile per tutte le grandi squadre europee. Prestigio, certo, ma soprattutto la possibilità di spartirsi una torta multimilionaria fatta di diritti TV, premi e via discorrendo. Una pioggia di euro che ogni stagione rinvigorisce le casse, spesso rese esangui da ingaggi principeschi e spese folli, dei Top Clubs del Vecchio Continente.

Sono già 15 le squadre che hanno staccato il biglietto per la fase a gironi della prossima Champions. Altre sette sono ancora alla ricerca del pass (tra queste il Napoli). Poi ci saranno le dieci qualificate che usciranno dai turni preliminari. Tra le 15 già sicure del posto, c'è naturalmente la Juventus campione d'Italia, certa anche della sua collocazione in prima fascia.

Le teste di serie della prossima edizione

Da questa stagione, le teste di serie in Champions League (squadre di prima fascia) non vengono più stabilite attraverso il ranking, ma sono le sette vincitrici dei maggiori campionati europei, più la detentrice del trofeo.

Tra le teste di serie del prossimo anno ci saranno quindi sia la Juventus, sia il Leicester di Claudio Ranieri campione d'Inghilterra. Le Foxes e i bianconeri saranno in compagnia di Bayern Monaco e Benfica, vincitrici rispettivamente della Bundesliga tedesca e del campionato portoghese. Ancora in bilico la situazione della Liga spagnola, dove tuttavia il Barcellona è ad un passo dal traguardo. Le ultime due teste di serie usciranno dalla vincente del campionato russo (attualmente è in testa il CSKA Mosca) e da chi prevarrà nella finale di Milano tra Real Madrid e Atletico, entrambe peraltro già certe della qualificazione alla fase a gironi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Champions League

Le altre qualificate

Essere testa di serie, come è noto, consente maggiori possibilità di accedere ad un sorteggio "benevolo" nella formazione dei gironi, evitando le avversarie più pericolose del tabellone, almeno sulla carta. In realtà circolano insidiosissime mine vaganti, come i tedeschi del Borussia Dortmund, gli inglesi del Tottenham o la spagnola che resterà fuori dalla prima fascia. Molti altri nomi di spicco sono ancora in lotta per la qualificazione alla fase ai gironi.

In Italia ad esempio è in dirittura di arrivo il duello per il secondo posto tra Napoli e Roma, con gli azzurri che tuttavia non dovrebbero avere problemi a tenersi stretto il secondo posto nell'ultima giornata di campionato, relegando la Roma ai preliminari.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto