Il percorso del Milan verso la Cina è iniziato. L’annuncio arriva dal patron rossonero, Berlusconi, all’uscita dal San Raffaele dove ha trascorso gli ultimi 29 giorni per un intervento di sostituzione della valvola aortica. "E' stata una prova molto dolorosa. Adesso mi sento un po' meglio" ha detto ai cronisti.

Sul Milan: "La squadra ha ormai questo percorso verso la Cina. Ho preteso che il nuovo gruppo versi nel Milan almeno 400 milioni di euro sul mercato". Berlusconi ha spiegato che a causa della condanna a 4 anni per frode fiscale, definita sentenza paradossale, negli ultimi anni non ha potuto seguire il Milan come in passato.

Quindi vorrebbechiudere un periodo di 30 anni, con 28 grandissime vittorie, tanti secondi posti e un popolo rossonero aumentato di numero. "L’ultima scelta è importante: consegnare il Milan a chi sia disposto a investire nel Milan per farlo tornare protagonista in Italia, in Europa e nel mondo”.

La cordata cinese sarebbe pronta a rilevare l’80% della squadra milanese. In realtà la vendita era già nell'aria,ma oggi è arrivata la conferma.

Nella vendita del Milan il presidente ha detto di aver "rinunciato a qualunque pretesa di prezzo, che non tiene nemmeno conto del valore del brand che è importante con 342 milioni di simpatizzanti rossoneri in giro per il mondo".

Berlusconi ha sottolineato però di aver "preteso che ci sia l'impegno per i nuovi acquirenti, un gruppo di importanti società cinesi a partecipazione statale, di versare nel Milan almeno 400 milioni di euro nei prossimi due anni".


Entro il 15 luglio, probabilmente a metà della prossima settimana, sarà firmato il contratto preliminare di vendita tra la Fininvest e una società cordata cinese, composta da 7-8 investitori. Per il closing finale – ovvero l’effettivo passaggio delle azioni - invece, bisognerà attendere settembre.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Milan Calciomercato

Oggi il Milan è valutato 750 milioni di euro, inclusi i circa 200 milioni di euro di debiti. Il nuovo ad sarà Gancikoff, e non più Galliani, mentre Barbara Berlusconi, da sempre favorevole alla vendita, rimarrà nel cda, ma non ricoprirà ruoli operativi.

Per il mercato estivo la società avrà a disposizione circa 100 milioni di euro. Ieri sera Montella ha presentato una lista di giocatori. Chissà se con i cinesi il Milan non riesca nel tanto atteso doppio colpo stellare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto