Domenica 22 Gennaio sarà il grande giorno del derbyssimo Pistoiese-Prato, la partita più sentita in assoluto da queste parti e in assoluto una delle gare più sentite in Toscana. Pistoiese-Prato si giocherà per la terza giornata del girone di ritorno di Lega Pro e arriva dopo la lunga sosta di oltre tre settimane (infatti quest'anno per la prima volta anche in Lega Pro c'è stato il Boxing day), tutto questo tempo è servito anche per far crescere l'attesa di questa partita tra le due tifoserie.

Una gara che sarà importante anche per la classifica, si incontreranno infatti due squadre che in questo momento hanno obiettivi di classifica diversi, quella arancione punta senza mezze misure al decimo posto, che garantirebbe i play-off, mentre in casa laniera la situazione è più complicata, trovandosi al penultimo posto con soli 13 punti all'attivo, la salvezza diretta ad ora rappresenta un miraggio.

Come arrivano Pistoiese e Prato al derby?

La Pistoiese fino ad ora ha operato pochissimo sul calciomercato, infatti non è arrivato nessuno alla corte di Remondina anche se si sta cercando un difensore che possa migliorare il reparto difensivo, mentre in uscita è partito solo Gargiulo proprio in direzione Prato; mentre a Prato c'è stata una mezza rivoluzione con l'arrivo di Gargiulo, Piscitella dal Catania, di Strada, Marzorati e proprio nelle ultime ore, è ufficiale anche l'arrivo dell'attaccante De Marchi dal Carpi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie C

Per quanto riguarda le formazioni qualche problemino per mister Remondina in casa Pistoiese, infatti saranno assenti Guglielmotti (squalificato), Colombo e Zanon infortunati, quindi da vedere chi tra Placido e Priola, sarà il terzino destro e da chi sarà composto il terzetto offensivo anche se il più probabile, sembra quello composto da Bellazzini-Rovini-Finocchio. In casa Prato recuperano Catacchini (altro ex) e Moncini nato a Pistoia, che l'anno scorso segnò nel derby del Melani esultando in un modo non proprio elegante, mentre Monaco non potrà disporre di Benucci e Beduschi.

Precedenti e previsione sul pubblico presente

I precedenti in terra pistoiese sono 32 in campionato con 11 vittorie orange, 14 pareggi e 7 vittorie dei biancoazzurri, l'ultima vittoria della Pistoiese è datata 9 Novembre 2014, quando la squadra allenata da Lucarelli si impose per 2-1 sul Prato davanti a ben 4300 spettatori. L'anno scorso terminò 2-2, mentre ad inizio stagione nell'agosto scorso, il Prato umiliò la Pistoiese con un netto 4-1 in Coppa Italia di Lega Pro.

Per quanto riguarda la vendita del biglietti, dopo una partenza fiacca ad inizio settimana, negli ultimi 3 giorni c'è stata una grande impennata che sta facendo salire il dato di ora in ora; si ricorda che oltre al circuito Booking Show, sono aperti anche i botteghini allo stadio fino all'inizio della gara tra Pistoiese e Prato.

Due settori della curva Nord sono esauriti, ed anche in tutti gli altri settori del Melani la prevendita sta andando bene, da Prato i gruppi organizzati non saranno presenti, quindi al massimo ci saranno 50 pratesi presenti nel settore ospiti.

La sensazione è che si possa superare il pubblico della passata stagione e superare quota 2.000 o forse addirittura arrivare a 2.500 spettatori.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto