Molte trattative di calciomercato sono andate ufficialmente in porto nella giornata di oggi, Cutrone è un nuovo calciatore della Fiorentina, l'attaccante ex Milan arriva dal Wolverhampton dopo una brevissima parentesi di sei mesi in Premier League. Intanto Jasmin Kurtic passa al Parma, il centrocampista sloveno lascia la S.P.A.L. e passa alla corte di mister D'Aversa. Altro centrocampista che cambia maglia è Alessandro Deiola, che lascia il Cagliari per approdare al Lecce, dove spera di trovare più spazio, visto che nello scacchiere di Maran in questa stagione ha giocato poco.

Le condizioni dei trasferimenti di Cutrone, Kurtic e Deiola

Patrick Cutrone torna in Italia e vestirà la maglia della Fiorentina, il 22enne comasco torna quindi a giocare in serie A, dove si era ben distinto due stagioni fa con la maglia del Milan, quando da giovanissimo si distinse segnando 10 reti in 28 partite, spesso da subentrato; poi lo scorso anno non era riuscito a confermarsi per svariati motivi, da qui la decisione del trasferimento al Wolverhampton per 18 milioni, dopo nemmeno sei mesi, solo 2 gol e pochissimo spazio trovato in Premier League, prova a rilanciarsi nella squadra viola.

Cutrone sarà con ogni probabilità il nuovo centravanti a disposizione di Iachini, va a rinfoltire un reparto avanzato in difficoltà, vedremo se il giovane attaccante italiano ritroverà confidenza con il gol; arriva in prestito oneroso per 18 mesi al costo di 3.2 milioni di euro, con riscatto obbligatorio a circa 15 milioni, gli inglesi si sono riservati il diritto di contro-riscatto a 18 milioni, anche se poi l'ultima parola spetterà ai viola che potranno riprenderselo a 19.

Intanto Jasmin Kurtic arriva al Parma in prestito per un anno dalla S.P.A.L., ma con obbligo di riscatto a favore dei ducali, il centrocampista classe 1989 ha firmato fino al 30 giugno 2023. Infine Alessandro Deiola va al Lecce dal Cagliari in prestito, con eventuale diritto di riscatto da esercitare per i pugliesi.

Le altre trattative di giornata

Simon Kjaer è ad un passo dal Milan, il difensore che ha già giocato in Italia arriva dall'Atalanta, anche se il cartellino del danese è di proprietà del Siviglia; arriva a rimpiazzare la partenza di Caldara che a sua volta è tornato nella squadra orobica.

Lorenzo Tonelli, difensore di proprietà del Napoli, sembrava ad un passo dalla Sampdoria, infatti Ranieri aveva indicato proprio nell'esperto fiorentino il rinforzo giusto, ma la trattativa si è bloccata, perché il presidente partenopeo De Laurentis non lo vuole liberare gratis; successivamente c'è stato anche un sondaggio della S.P.A.L, vedremo chi la spunterà, in quanto c'è anche da tenere di conto della volontà del giocatore.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!