ajax-Feyenoord, domenica 2 aprile all’Amsterdam ArenA, è la partita dell’anno in Eredivisie: quando mancano sette giornate al termine il Feyenoord è al comando con 69 punti e i Lancieri all’inseguimento a quota 63. Il club di Rotterdam non vince il titolo d’Olanda dalla stagione 1998/99; il Klassieker di domenica pomeriggio potrebbe ipotecarne il ritorno. Viceversa, qualora l’Ajax dovesse conquistare l’intera posta in palio il campionato si riaprirebbe. Con inizio fissato alle 14.30, Ajax-Feyenoord sarà anche trasmessa in diretta tv sul canale Sky Sport Plus.

Il prestigio internazionale del Klassieker

Lo scontro al vertice in programma nella 28^ giornata del massimo campionato olandese è una classica del calcio internazionale, nonché una delle sfide più accese del calcio continentale. Ma il Klassieker e soprattutto blasone con la bacheca di entrambe le società di grandissimo prestigio. Il Feyenoord vanta 14 titoli, 12 Coppe e 2 Supercoppe nazionali e grandi trofei internazionali in bella mostra: la Coppa Campioni 1969/70, la Coppa Intercontinentale 1970 e 2 Coppe Uefa (Europa League).

L’Ajax è la Juventus d’Olanda: 33 scudetti, 18 Coppe d'Olanda e 8 Supercoppe. Ma i Lancieri di Amsterdam nella storia del calcio sono soprattutto uno dei club più vincenti di sempre al mondo: 4 Coppe dei Campioni (Champions League), 2 Coppe Intercontinentali, 1 Coppa delle Coppe, 1 Coppa Uefa, 2 Supercoppe Uefa. Inoltre, l’Ajax fa anche parte della ristretta cerchia di squadre che in Europa sono riuscite a centrare il cosiddetto ‘triplete’; i Lancieri ci riuscirono nella stagione 1971/72, e in Coppa Campioni, ultimo e più importante tassello di quel tris stagionale di successi, battendo per 2-0 l’Inter dei vari Facchetti, Mazzola e Boninsegna nella finale di Rotterdam. Ma quella era l’Ajax di Johann Cruyff, Ruud Krol e Johan Neeskens.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Calciomercato

Ajax-Feyenoord del 2 aprile

Nel turno prima della sosta, che ha lasciato spazio a una deludente nazionale olandese, la seconda della classe non è riuscita ad andare oltre l’1-1 sul campo dell’Excelsior. Un mezzo passo falso pesante per la truppa di mister Peter Bosz del quale ha approfittato la capolista di Giovanni van Bronckhorst per portarsi a +6 sbancando in rimonta Heerenveen con Jorgensen e Vilhena.

La tradizione dice Ajax: 54 vittorie contro le 29 del club di Rotterdam in 121 precedenti di campionato, supremazia ancora più marcata nelle sfide giocate ad Amsterdam, dove il Feyenoord in campionato ha vinto solo 11 volte su 60 (33 Ajax, 16 pareggi), con l’ultima che risale al 2005 (1-2).

1-1 all’andata con i Lancieri per primi avanti grazie a Dolberg, a 5’ dalla conclusione il pareggio di Dirk Kuyt.

Di fronte le migliori difese d’Olanda a pari merito, il Feyenoord vanta anche il migliore attacco. In chiave di pronostico questa è una classica partita per la quale è stata inventata la tripla, la nostra sensazione va verso il replay di quanto accaduto all’andata: pareggio con gol.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto