Marotta e Paratici a lavoro in vista della prossima stagione, l'asse di mercato Torino - Milano potrebbe scrivere un importante capitolo, con il passaggio dal rossonero al bianconero dell'esterno italiano Mattia De Sciglio. Si parla da tempo dell'affare, ma ancora non sembrano esserci state mosse ufficiali; l'unica cosa che si conosce è la certezza che il giovane italiano non sembra avere intenzione di rinnovare con la società lombarda.

De Sciglio prende il posto di Lichtsteiner?

I bianconeri sembrano intenzionati a lasciar partire lo svizzero Stephen Lichtsteiner, il "senatore" bianconero era stato sul piede di partenza già la scorsa estate, quando l'Inter sembrava volerlo portare a Milano ed affidargli la corsia destra della squadra. Poi non se ne fece nulla e lo svizzero si è dimostrato un elemento importantissimo per i piemontesi.

Si è ritagliato tanto spazio, diventando così assoluto protagonista di una stagione stupenda che ha visto i bianconeri imporsi in Italia ed arrivare in finale di Champions League. Svizzero quindi pronto a svestire la maglia bianconera, ma qusta volta senza dover sbattere la porta. Al suo posto potrebbe arrivare dal Milan Mattia De Sciglio. Il ragazzo chiuderebbe quindi il capitolo rossonero per raggiungere il tecnico Massimiliano Allegri che tanto bene conosce, in quel di Torino con la maglia degli eterni rivali. La Juve è la prima scelta del ragazzo da tempo, dovrebbe essere proprio lui il primo rinforzo per la linea arretrata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Milan

La Juve ci riprova per Donnarumma?

In casa Milan le cose sembrano esser cambiate rispetto alle ultime stagioni, la società rossonera mostra il pugno di ferro con i suoi e non ha intenzione di farsi condizionare dai vari procuratori. A tal proposito, a pochi giorni dall'incontro tra Mino Raiola e la dirigenza rossonera, la tensione sale ed anche tanto. Il Milan da l'ultimatum al ragazzo, che non ha ancora deciso se rinnovare o meno il suo contratto con la società meneghina.

Il portiere della squadra rossonera, erede naturale dell'eterno Gianluigi Buffon, è uno dei candidati principali a rimpiazzare il "Gigione" nazionale nell'estate del 2018. Mino Raiona, procuratore del ragazzo, si aspetta un'offerta superiore ai 3,5 milioni di euro, ma il Milan non sembra intenzionato a spingersi oltre. La Juventus potrebbe approfittare della situazione ed accaparrarsi le prestazioni del ragazzo, sul quale però c'è il forte interesse di Manchester United, Manchester City e Real Madrid su tutte.

Tensione altissima in casa Milan, e giovane portiere che rischia di finire in tribuna nell'ultima partita di campionato e non soltanto. Se Donnarumma non rinnoverà il suo contratto entro la fine di Giugno, la società potrebbe decidere di costringerlo alla tribuna fino al termine della stagione quando poi potrà lasciare i rossoneri a parametro zero.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto