Dopo la pesante sconfitta maturata al Luigi Ferraris di Genova contro un'ottima Sampdoria, in casa Juventus è sempre più vicino uno scossone che potrebbe dare una svolta importante all'ambiente. Massimiliano Allegri è finito sotto accusa da parte dei tifosi e non soltanto, ma le responsabilità tecniche non sono assolutamente solo sue. Nel mirino è finito lo svizzero Stephan Lichtsteiner, che avrebbe fatto molto comodo in lista Champions League vista la sfilza di infortuni sulla corsia destra, ma che concretamente sta dando un contributo discutibile anche in campionato, dove le critiche arrivano da più parti.

Prestazione dopo prestazione, lo svizzero continua a non incidere e conferma di essere in una fase nettamente calante della sua carriera, tanto che anche contro i blucerchiati ha commesso errori importanti che da un uomo esperto come lui non ci si aspetta. Dopo sei scudetti consecutivi con la maglia bianconera, l'avventura dello svizzero sembra essere giunta al capolinea. L'ex terzino della Lazio ha il via libera da parte della dirigenza di Corso Galileo Ferraris, potrà lasciare Vinovo già nella prossima sessione di mercato, quella di gennaio, nella quale la dirigenza certamente non si opporrà alla sua partenza.

Ecco la situazione in casa bianconera

In questa prima parte della stagione, Stephan Lichtsteiner è stato molto utilizzato in campionato, Massimiliano Allegri ha saputo spremerlo a dovere, ma ora sembra essere arrivato il momento di dire basta. Ora che Mattia De Sciglio è pienamente recuperato ed ha bisogno solo di giocare e trovare fiducia, sarà con ogni probabilità lui il terzino destro titolare della squadra bianconera.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Anche l'ultimo arrivato Benedikt Howedes, ormai sembrava pronto per poter giocare, e con lo svizzero fuori dal progetto, la linea arretrata bianconera sembra indirizzata verso la decisiva ristrutturazione in vista delle stagioni future. Lo svizzero ha ormai dato tutto per i colori bianconeri, il suo apporto sembra adesso essere praticamente nullo, il Lichtsteiner di una volta non c'è più e la necessità di trovare valide alternative è ormai sotto gli occhi di tutti.

Già nella prossima sessione di mercato, il rosso crociato potrebbe lasciare Torino a parametro zero, ed accordarsi con quella che sarà la sua prossima squadra. Il processo di ristrutturazione della 'Vecchia Signora' ha inizio, lo svizzero sarà il primo della lista, poi toccherà dire addio ai vari Buffon, Barzagli e via discorrendo

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto