Germania-Spagna è il grande evento che chiuderà il Campionato europeo Under 21 edizione 2017. La finalissima si giocherà venerdì 30 giugno alle ore 20.45 al Krakow Stadium di Cracovia: Germania a caccia del suo secondo titolo, la Spagna del quinto per agganciare l’Italia in vetta all’albo d’oro della competizione. La Rojita di Albert Celades, che ha vinto tutte le quattro gare disputate finora in Polonia e negli ultimi due anni e mezzo ha perso solo una volta, era la grande favorita della vigilia e tale resta anche prima dell’ultimo atto. Alla piccola Mannaschaft il ruolo insolito di outsider, chissà che non possa essere un vantaggio per i ragazzi di Stefan Kuntz.

La finale tra Germania e Spagna sarà trasmessa in diretta tv dalla Rai (ancora non ufficializzato il canale); visione possibile anche in streaming per mezzo di Rai Play.

Le stelle di Germania-Spagna

Qualificata come migliore delle seconde, la Germania in semifinale ha eliminato l’Inghilterra ai calci di rigore dopo uno spettacolare 2-2 nei 120 minuti di gioco. Alla squadra tedesca la qualità per giocarsi la finale alla pari con gli spagnoli non manca e diverse sono le personalità che potrebbero lasciare un’impronta importante sulla partita: il regista Mahmoud Dahoud, il capitano Maximilian Arnold, l’estremo Pollersbeck, gli attaccanti Selke e Platte, bravi soprattutto nel gioco areo, e i fin qui tanto attesi ma per ora abbastanza deludenti Max Meyer e Serge Gnabry.

Dall’altra parte, lo abbiamo visto bene nella semifinale contro l’Italia, la Spagna under 21 è una squadra di fenomeni: c’è la stella dell'Atletico Madrid Saul Niguez, matador degli azzurri con una tripletta, di ruolo mediano ma con il vizio del gol: capocannoniere del torneo con 5 reti.

Poi ci sono i due davanti che mettono paura, Marco Asensio e Sandro Ramirez, oltre l'incontenibile Deulofeu, il prestigiatore sul centro-sinistra Dani Ceballos, e la qualità e quantità di Hector Bellerin sulla destra.

Statistiche, precedenti e pronostico di Germania-Spagna U21

Campione d’Europa nel 2009 superando l’Inghilterra, per l’under 21 tedesca quella di Cracovia sarà la quinta finale delle sua storia.

Le tre finale perse tutte nelle prime tre edizioni degli europei: come Germania Est nel 1978 (torneo vinto dalla Jugoslavia) e nel 1980 (vinto dall'Unione Sovietica) e come Germania Ovest nel 1982 (edizione vinta dall'Inghilterra).

Spagna alla sua settima finale. Nelle sei precedenti quattro successi (1986 contro l’Italia, 1998, 2011 e riconferma nel 2013 battendo in finale ancora l'Italia) e due finali con esito negativo (nel 1984, Inghilterra campione; e nel 1996, titolo agli azzurri).

I precedenti alle fasi finali Under 21 sono 4, con 2 vittorie per la Spagna, nel primo incrocio che risale ai quarti di finale del 1982 e nell’ultimo, giocato per la fase a gironi dell’edizione 2013, in entrambe le gare 1-0 il punteggio; un successo tedesco (2-0 nel ritorno dei quarti 1982) e un pareggio (0-0 nel 2009).

Un pronostico? Non sottovalutiamo affatto la Germania, ma la Spagna ci sembra davvero fortissima: per noi è 2 fisso.