La Juventus è alla ricerca frenetica di un centrocampista dalle grande qualità fisiche e tecniche. Da tempo lavora per il mediano del Siviglia N'Zonzi ma la trattativa con gli Andalusi stenta a decollare, tanto quanto quella che riguarda Blaise Matuidi che da Parigi sembrerebbe non volersi muovere. La dirigenza bianconera capitanata da Giuseppe Marotta, stanca di perdere tempo sulle due trattative che non si sbloccano, starebbe fortemente pensando al centrocampista serbo della Lazio: Serjei MIlinkovic Savic.

L'agente: 'Non si muove da Roma'

E' intervenuto subito per chiarire la vicenda Mateja Kezman, ex bomber del PSV e oggi agente del giocatore,che ai microfoni di Calciomercato.it ha messo un serio freno alle iminenti voci che vorrebbero Milinkovic alla Juve:' Abbiamo un patto con la società, per quest'anno non si muove, ha tanti estimatori e sono arrivate offerte superiori ai 50 milioni, ma in questa stagione è importante che continui la sua crescita nella Lazio.

Pubblicità
Pubblicità

Serjei ama la sua squadra e i suoi tifosi, sogna di portarli in Champions League'. Dichiarazioni di Kezman che suonano come una chiusura totale verso un trasferimento in bianconero ma, il mercato insegna che fino alla sua chiusura puo' succedere di tutto, soprattutto con club come la Juventus che possono permettersi grande esborsi economici.

Serve un'offerta shock per convincere Lotito

Per adesso la Lazio non si è espressa, forte delle parole del procuratore di Serjei e del rinnovo appena siglato col giocatore,il Presidente Lotito per ora dorme sogni tranquilli ed è convinto che costruirà la sua squadra con Milinkovic protagonista.

Ma per il Patron della Lazio è risaputo che non esistono giocatori incedibili, anche in passato ha smentito le sue promesse davanti a offerte shock incurante della rabbia dei tifosi e della stampa che lo criticavano. Un vero problema per Marotta e la Juve potrebbe essere, oltre al prezzo che Lotito darà al giocatore, i rapporti non proprio idilliaci della Società di Agnelli col Presidente biancoceleste. Rancori e malumori maturati nella varie assemblee di Lega dove le due parti erano sempre opposte fazioni ,cosa che poi ha portato inevitabilmente a logorare i rapporti tra le Società.

Pubblicità

Dunque la Juventus dovrà presentarsi alla corte di Claudio Lotito con un offerta da capogiro(55/60 milioni),lavorando con l'agente del giocatore e offrendo un contratto superiore a quello percepito ora da MIlinkovic, se vorrà davvero mettere le mani sul fortissimo talento serbo,molto stimato anche da Allegri.

Leggi tutto