Mercoledì 27 settembre la Roma affronterà il qarabag in un match valido per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. Dopo il sofferto pareggio casalingo ottenuto due settimane fa contro l'Atletico Madrid, i giallorossi dovranno necessariamente vincere in modo da restare in corsa per la qualificazione agli ottavi, ma anche segnare molto, poiché la differenza reti alla fine potrebbe risultare decisiva per il passaggio del turno. Gli azeri sono certamente i più deboli nel girone C, anche se non regaleranno nulla e vorranno certamente fare un'ottima figura davanti al proprio pubblico.

La gara si giocherà allo stadio Olimpico di Baku alle ore 20,45 e sarà trasmessa esclusivamente su Mediaset Premium, che ricordiamo offrirà sia la qualità dell'alta definizione, ma anche la possibilità di usufruire del servizio streaming su tablet, pc e smartphone, grazie all'applicazione Premium Play. Il match, invece, non sarà visibile in chiaro su canale 5, poiché questa settimana l'azienda italiana ha deciso di mandare in onda la sfida tra Napoli e Feyenoord.

La Roma arriva a questo appuntamento europeo in buone condizioni.

In campionato ha ottenuto fino ad ora 12 punti, ma deve ancora recuperare una partita contro la Sampdoria, mentre nell'ultimo turno ha battuto senza problemi l'Udinese. La sensazione è che ci voglia ancora un po' di tempo per vedere il lavoro di Eusebio Di Francesco, il quale si affiderà ancora al suo 4-3-3. Possibile un leggero turnover, con Pellegrini pronto a prendere il posto di Strootman a centrocampo, mentre in avanti Defrel è favorito su Perotti nel ruolo di ala sinistra; ancora indisponibile Schick, out per un problema muscolare.

Dal canto suo, il Qarabag ha perso malamente al debutto per 6-0 in trasferta sul campo del Chelsea e ricordiamo è uno dei due club esordienti in Champions League (l'altro è il Lipsia). Complessivamente ha affrontato due volte squadre italiane, sempre in Europa League: lo scorso anno, infatti, capitò nel girone della Fiorentina, subendo due sconfitte, mentre nell'edizione 2014/2015 ottenne un pareggio a reti inviolate e un ko contro l'Inter.

Dopo il match in Arzebaijan, la compagine giallorossa sarà impegnata in ultimo match di campionato prima della sosta per le nazionali: domenica sera, infatti, giocherà a San Siro contro il Milan, uno degli avversari principali per la lotta al quarto posto.

Segui la nostra pagina Facebook!