L'indiscrezione arriva direttamente dalla Spagna dove il quotidiano sportivo "Marca" ha rilanciato un articolo secondo il quale l'Uefa respingerà la richiesta di concessione del voluntary agreement proposta dal Milan nell'incontro di Nyon di due settimane. Il piano d'investimento presentato da Marco Fassone non convince ma ancora non è stata data alcuna risposta sul voluntary agreement: l'Uefa ha richiesto ai rossoneri ulteriori documentazioni per analizzare al meglio i piani di sviluppo del Milan.

In particolare i vertici europei del calcio non sarebbero convinti della situazione poco chiara legata al passaggio di consegne della società rossonera da Berlusconi a Yonghong Li e del piano di crescita del club troppo legato ai risultati sportivi. Pochi giorni fa, il New York Times ha sollevato ulteriori dubbi sul patrimonio effettivo del presidente rossonero e secondo il quotidiano spagnolo, il Milan rischierebbe anche la partecipazione alle coppe europee nella prossima stagione per il mancato rispetto delle regole del fairplay finanziario.

L'esclusione rappresenta un caso limite mentre è più probabile che si vada verso il Settlement Agreement firmato anche da Inter e Roma che prevede l'esclusione dalle coppe solo in caso di mancato rispetto degli accordi.

Mirabelli vuole altri innesti subito

Nonostante le vicende societarie, i dirigenti rossoneri guidati da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli stanno lavorando per il calciomercato di gennaio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan

Secondo l'allenatore Vincenzo Montella, manca ancora qualche tassello alla rosa milanista e la società sta lavorando per colmare le lacune. Serve un mediano, un vice-Kessié. I nomi in cima alla lista sono quelli di Jankto e Fofana ma l'Udinese non è disposta a fare sconti. Mirabelli guarda anche alla Bundesliga dove piace molto Kerim Demirbay ma strapparlo all'Hoffenheim è difficilissimo. Così come è difficile, anche dal punto di vista economico, strappare Leander Dendoncker all'Anderlecht: base d'asta 25 milioni di euro.

Più probabile l'assalto a Milan Badelj, vecchio pupillo di Montella che può liberarsi per una cifra inferiore a 10 milioni di euro essendo in scadenza di contratto. Attenzione anche ad outsider: Mirabelli starebbe lavorando anche ad un mister x. Il ds rossonero potrebbe pensare di aggiungere anche un attaccante agli uomini di Montella visto lo scarso rendimento di Kalinic e Andrè Silva. A tal proposito potrebbe partire l'assalto a Manolo Gabbiadini.

Per il centravanti ex Napoli, il Southampton è disposto ad ascoltare le offerte rossonere ma senza sconti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto