Il Milan di Gattuso è pronto a tuffarsi nel 2018 con l'idea di migliorare sensibilmente il rendimento avuto nella seconda parte del 2017. Un compito non difficile dato che fare peggio è assolutamente difficile, ma non facilitato da una situazione che sotto diversi aspetti necessita di chiarimenti.

La situazione societaria ed il futuro generale rappresentano, ad esempio, delle incognite che la tifoseria vuole risolvere al più presto. Anche perché, oltre che sul campo, anche sulle scrivanie si rischia di veder indietreggiare il blasone di uno dei club più importanti al mondo e che oggi rischia di perdere importanza di fronte ad avversari che, invece, sono molto più avanti.

Notizie Milan: sgarbo in vista?

Il Milan, come detto, non è quello di un tempo. Non solo perché non riesce più a vincere quanto accadeva in passato, ma anche per l'incapacità a rappresentare l'humus ideale per i giovani di grande ambizione. C'è ad esempio il sentore che da un momento all'altro uno come Donnarumma, da un momento all'altro, possa intraprendere un'altra strada per assecondare le ambizioni di uno che viene considerato un top mondiale.

Da più parti sembra esserci un coro che lo spinge, ad esempio, verso la Juventus. E nelle Ultime ore sta diffondendosi una voce che sarebbe clamorosa: i bianconeri avrebbero messo gli occhi anche su Cutrone. Qualcuno si immagina ad una squadra bianconera che nei prossimi due lustri continui ad essere vincente con Donnarumma e Cutrone in campo?

Sicuramente non i milanisti che si augurano questo possa non accadere.

Secondo calcionews24 i bianconeri sarebbero addirittura pronti a mettere sul piatto 40 milioni che non sarebbero pochi per un grande talento che ha ancora molto da dimostrare.

Milan: buone notizie dalla Cina?

Il Milan qualche soldo da reinvestire vorrebbe incassarlo, ma magari preferirebbe farlo vendendo altri calciatori che non siano Cutrone.

Si confida ad esempio che Kalinic possa trovare grandi estimatori in Cina e che dalle parti rossonere possa arrivare una grande offerta che possa servire ad esempio ad assaltare altri grandi giocatori come ad esempio Aubameyang. Per il momento il croato non è convinto eventualmente a raggiungere l'Asia, ma le cose potrebbero cambiare se la proposta economica un giorno diventasse sensazionale.

E nel frattempo si ragiona con il Genoa su uno scambio. Zapata andrebbe in Liguria, Izzo a Milanello.