La clamorosa dichiarazione rilasciata da Antonio Conte nelle ultime ore apre degli inattesi scenari riguardo al calciomercato delle panchine per la prossima stagione calcistica. Durante un'intervista, l'allenatore del Chelsea ha ammesso che Massimiliano Allegri o Luis Enrique potrebbero sostituirlo sulla panchina della squadra londinese. L'allenatore pugliese ha ammesso che nonostante gli resti ancora un anno di contratto con la squadra di Abramovic, nel calcio è possibile tutto, anche un divorzio anticipato con il club.

Molti hanno messo in evidenza sin dall'inizio del campionato un rapporto difficile e contrastato tra Conte e Abramovic. Dopo la prima partita di campionato contro il Burnley terminata con la clamorosa sconfitta del Chelsea si era parlato di un esonero immediato per l'allenatore italiano. Conte però ha resistito e la squadra ha migliorato il suo rendimento rimanendo però molto distante da quello stellare del Manchester City di Josep Guardiola.

Anche in Champions League il Chelsea ha faticato più del previsto anche se poi si è conquistato il passaggio del primo turno dietro la Roma di Eusebio Di Francesco.

Antonio Conte sulla panchina del Milan?

Per sostituire l'allenatore italiano sulla panchina del Chelsea ci sono in ballo molti nomi prestigiosi. L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri e l'ex allenatore del Barcellona Luis Enrique sembrano essere in pole position.

Un altro nome è stato accostato alla panchina del club inglese, quello di Maurizio Sarri. Se Conte dovesse lasciare la Premier League diverse squadre sono già pronte ad accoglierlo. Qualche mese fa l'allenatore leccese era accostato alla panchina del Paris Saint Germain ma nelle ultime ore sembra più probabile un suo ritorno in Italia sulla panchina della Nazionale o su quella del Milan.

I rossoneri dopo alcune stagioni fallimentari stanno pensando a un grande allenatore per poter costruire un progetto vincente.

La Nazionale azzurra vuole sostituire l'esonerato Giampiero Ventura con un grande nome ed i favoriti sembrano essere proprio Antonio Conte e Roberto Mancini. Se Conte dovesse lasciare il Chelsea partirebbe un clamoroso valzer di panchine. Ipotizzando che Massimiliano Allegri lasci la Juventus per andare ad allenare i Blues la squadra bianconera dovrebbe cercare un allenatore all'altezza del tecnico toscano.

Tra i papabili Simone Inzaghi, allenatore della Lazio o anche Roberto Mancini, se dovesse lasciare lo Zenit di San Pietroburgo e se non dovesse approdare sulla panchina della Nazionale italiana. Si prospetta un'estate ricca di colpi di scena per il mercato degli allenatori. E voi chi desiderereste sulla panchina della vostra squadra del cuore?

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto