La settimana più attesa per gli amanti della serie C e per i tifosi delle squadre in questione, è arrivata. Catania-Trapani è già pronta a far discutere. Catania secondo in classifica a 67 punti, Trapani terzo a quota 64: entrambe rincorrono il Lecce, primo a 71 punti che, in questo turno, riposerà. Il mister del Lecce, Fabio Liverani, si dice tranquillo e ammette che guarderà il match senza ansia, consapevole che la promozione è nelle mani del Lecce. È inutile, però, nascondere il fatto che, nel Salento, si spera che il Trapani possa mettere i bastoni tra le ruote ai catanesi.

In tanti danno per scontata la vittoria del Catania che, effettivamente, in questo periodo è molto più in forma dei cugini siciliani, ma c'è da dire che, mai come quest'anno, il secondo posto vale oro rispetto alle altre posizioni, grazie al fatto che si giocheranno meno gare nei play off.

Il Trapani potrebbe mettercela tutta proprio per vincere al "Massimino" e superare cosi in classifica lo stesso Catania, agguantando il secondo posto. Dal canto suo, il Catania non vuole perdere punti preziosi per strada perchè sa bene che significherebbe abbandonare le speranze di promozione diretta.

Catania-Trapani, novità decise dagli etnei

Per il big match di Serie C tanto atteso, il Catania ha deciso di indire la "giornata rossoblù". Non ci saranno biglietti in omaggio "neanche ai calciatori" come ha spiegato lo stesso Amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco. Lo stesso ha parlato per la prima volta con concretezza dei play off: "Questa gara è assolutamente decisiva per il nostro campionato che sia primo posto o play off".

Lo Monaco ha, poi, proseguito parlando della forza del Trapani: "E' forte come Catania e Lecce. La prossima è una gara da vincere, non c'è per nessuna delle due squadre una via d'uscita."

Serie C, il Livorno torna primo, il Padova rallenta paurosamente

Così come il Lecce è stato praticamente primo per tutto il corso della stagione o quasi, il Livorno ha comandato nel girone A.

La squadra toscana, nonostante non poche difficoltà e tanti punti persi per strada, è riuscita a tornare al primo posto dopo la vittoria nel derby contro il Pisa e il contemporaneo passo falso del Robur Siena, uscito sconfitto dal campo dell'Arezzo. Adesso toccherà al Livorno, che ha ritrovato entusiasmo, non perdere più punti per strada.

Situazione particolare in casa Padova: la squadra è prima da Dicembre, ma nelle ultime due gare ha prima perso con la Triestina e poi pareggiato con l'Albinoleffe. Adesso la Sambenedettese seconda è a 6 punti e spera nel sorpasso negli ultimo turno della stagione.

Segui la pagina Serie C
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!