C'è grande attesa per conoscere la probabile formazione giallorossa che martedì 24 aprile scenderà in campo per Liverpool-Roma. Parliamo ovviamente della semifinale di andata di Champions League, una partita davvero importante per l'undici allenato da Eusebio Di Francesco, che proverà in Inghilterra a strappare un risultato positivo per poi giocarsi il tutto per tutto davanti al proprio pubblico. In palio c'è la finale del torneo, un obiettivo che la Roma a inizio stagione sicuramente soltanto sognava ma che ora vuole conquistare contro tutti i pronostici della vigilia. Nessuno Infatti si aspettava un rendimento così straordinario da parte dei giallorossi in Champions: dopo aver dominato il proprio girone ed eliminato Shakhtar e Barcellona, adesso De Rossi e compagni si troveranno di fronte un avversario forte e determinato che ha nell'ex Salah il suo uomo di punta.

L'egiziano ha infatti segnato più di 40 gol in questa stagione.

La possibile formazione della Roma

Ma torniamo a quella che dovrebbe essere la probabile formazione della Roma per questa partita di Champions. Il dubbio di Di Francesco è schierare la sua Roma con il solito 4-3-3 oppure il con il modulo 3-4-3 che ha sorpreso il Barcellona? Probabilmente sarà proprio questa seconda opzione alla fine a prevalere. Tra i pali chiaramente andrà il brasiliano Alisson, che fin qui è stato un protagonista indiscusso della stagione della Roma. Con le sue parate straordinarie ha più volte salvato il risultato e permesso alla sua squadra di portare a casa risultati positivi. La linea difensiva a tra sarà composta da Fazio, Manolas e da un Juan Jesus che si sta ritagliando sempre più spazio in questo finale di stagione.

A centrocampo due esterni capaci di offendere ma nello stesso tempo fare bene la fase difensiva, come Florenzi e Kolarov. I due dovranno senz'altro fare un grande lavoro se vorranno mettere in difficoltà il Liverpool. In mezzo la regia di De Rossi e la grinta di Strootman, giocatore che sarà determinante nel recuperare palloni in mezzo al campo. Sicuro l'utilizzo anche di Nainggolan, che potrebbe giocare in una posizione avanzata per sfruttare la sua facilità di calcio.

Sull'out destra dovremmo vedere in campo fin dall'inizio il turco Under. Del resto il numero 17 della Roma è uno degli elementi più in forma. Il centravanti titolare sarà ovviamente Dzeko. E' da lui che i tifosi si aspettano i gol per sognare la finale di Champions.

Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!