Questo martedì 6 aprile sulla Gazzetta Ufficiale, nella sezione speciale "Esami e concorsi", è stato bandito uno dei concorsi più attesi degli ultimi tempi, quello che mette in palio 2800 posti da tecnici nelle regioni del sud Italia. Nuove risorse umane che serviranno per l'attuazione dei progetti contenuti nel Recovery Plan.

Entro quando si può presentare la domanda

Tutti coloro i quali vogliono partecipare al concorso per 2800 tecnici per il sud dovranno presentare la domanda sulla piattaforma digitale Step One 2019, gestita da Formez, utilizzando le proprie credenziali Spid entro 15 giorni dalla pubblicazione del bando, dunque entro il 21 aprile.

Il titolo richiesto per la partecipazione è la laurea, legata ovviamente al profilo per il quale si intende partecipare. Per tutte le informazioni è necessario leggere con attenzione il bando di concorso. Le assunzioni avverranno per un periodo non superiore ai 36 mesi.

I profili richiesti e i posti per ogni regione previsti dal concorso

Complessivamente sono cinque i profili ricercati.

1412 Funzionari esperti tecnici nell’esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione della realizzazione. In particolare 2 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 5 presso l’Agenzia per la coesione territoriale, 4 presso Anpal, 122 in Abruzzo, 56 in Basilicata, 201 in Calabria, 330 in Campania, 31 in Molise, 213 Puglia, 173 in Sardegna,275 in Sicilia.

918 funzionari esperti in gestione, rendicontazione e controllo. Questi posti sono così suddivisi: 8 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 4 presso l’Agenzia per la coesione territoriale, 3 presso Anpal, 5 al Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, 86 in Abruzzo, 42 in Basilicata, 117 in Calabria, 228 in Campania, 26 in Molise, 178 Puglia, 103 in Sardegna,118 in Sicilia.

177 invece sono i posti a disposizione per i funzionari esperti in progettazione e animazione territoriale. Uno di questi posti è previsto presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 1 presso l’Agenzia per la coesione territoriale, 4 presso Anpal, 4 per il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, 12 in Abruzzo, 7 in Basilicata, 17 in Calabria, 33 in Campania, 7 in Molise, 37 Puglia, 16 in Sardegna,38 in Sicilia.

Sono invece 169 i posti a concorso come funzionario esperto amministrativo giuridico. Così suddivisi: 2 presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 3 presso l’Agenzia per la coesione territoriale, 2 presso Anpal, 4 al Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, 12 in Abruzzo, 7 in Basilicata, 17 in Calabria, 30 in Campania, 7 in Molise, 32 Puglia, 15 in Sardegna,38 in Sicilia.

Infine 124 i posti come funzionario esperto analista informatico. Uno di questi posti è previsto presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, 2 presso l’Agenzia per la coesione territoriale, 1 presso Anpal, 1 per il Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, 11 in Abruzzo, 7 in Basilicata, 13 in Calabria, 21 in Campania, 7 in Molise, 21 Puglia, 11 in Sardegna,18 in Sicilia.

Segui la pagina Concorsi Pubblici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!