L'Inter affronterà il Cagliari questa sera nell'anticipo della trentatreesima giornata di campionato, in una partita decisiva per il destino di entrambe le squadre. I nerazzurri sono in lotta per la zona Champions e attualmente sono quinti in classifica a 60 punti, ad un punto da Roma e Lazio, rispettivamente terza e quarta, e viene dal pareggio per 0-0 contro l'Atalanta, che ha messo in evidenza i limiti di questo periodo in fase finalizzativa. I sardi, invece, grazie alla vittoria sull'Udinese di sabato per 2-1 hanno dato respiro alla propria classifica e ora sono quattordicesimi a 32 punti, con cinque punti di vantaggio sul Crotone terzultimo, in zona retrocessione.

Il tecnico del Cagliari dovrà fare a meno di Barella e Cigarini, che ammoniti sabato, essendo tra i diffidati sono stati squalificati dal giudice sportivo. Al loro posto giocheranno Cossu e Ionita rispetto a quanto visto contro i friulani. Assente anche Joao Pedro, sempre sospeso per la questione doping, oltre a Farias, che ancora non ha recuperato da alcuni problemi fisici. In attacco il tandem dovrebbe essere composto da Sau e Pavoletti.

L'esperimento di Spalletti

Il tecnico dell'Inter, Luciano spalletti, ha provato nella rifinitura di quest'oggi la squadra da mandare in campo questa sera. Stando a quanto riportato da Premium Sport, infatti, l'ex allenatore della Roma sembra orientato a tornare alla difesa a quattro, con Joao Cancelo e D'Ambrosio sulle due fasce, con Miranda e Skriniar al centro, mentre a centrocampo tornerà dal primo minuto Marcelo Brozovic, dopo la squalifica scontata contro l'Atalanta.

Torna tra i convocati Vecino che, però, partirà dalla panchina. Potrebbe tornare dal primo minuto Antonio Candreva, anche se il tecnico di Certaldo quest'oggi ha sperimentato anche Yann Karamoh.

Ieri in conferenza stampa Spalletti ha ammesso di aver inserito il francese forse troppo tardi sabato contro l'Atalanta (è entrato all'89'), ma ha confermato come ha grande fiducia in lui e non è escluso che, alla luce di ciò, possa decidere di mandarlo a sorpresa in campo da titolare questa sera.

Dovrebbero essere confermati dal primo minuto, invece, Rafinha e Ivan Perisic alle spalle di Mauro Icardi, nonostante alcune indiscrezioni che volevano il possibile impiego di Candreva al posto del fantasista brasiliano.

L'Inter vuole i tre punti per portarsi, almeno momentaneamente, al terzo posto in attesa dei match di domani sera di Roma e Lazio.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!