L'Inter, messa alle spalle la delusione per il pareggio contro l'Atalanta per 0-0, si prepara a scendere in campo contro il Cagliari nel turno infrasettimanale della serie A, nell'anticipo della trentatreesima giornata di campionato, domani allo stadio Meazza alle ore 20:45.

I nerazzurri vedranno il rientro del centrocampista croato, Marcelo Brozovic, che tornerà in campo, dopo la squalifica scontata contro i bergamaschi, e prenderà il posto del centrocampista spagnolo, Borja Valero, che sabato è stato tra i peggiori in campo. Ci sarà, invece, Joao Miranda, che ha superato i piccoli problemi fisici avuti sul finire della gara giocata contro l'undici di Gasperini.

Non dovrebbe recuperare, invece, il centrocampista uruguaiano, Matìas Vecino, sempre alle prese con la pubalgia, che ne ha condizionato il rendimento da gennaio in poi.

Le scelte di Spalletti

Il tecnico dell'Inter, Luciano spalletti, sta pensando ad una scelta che potrebbe far discutere i tifosi. Intanto il tecnico potrebbe confermare il 3-4-2-1 visto contro l'Atalanta, nonostante le difficoltà viste nella prima frazione di gioco contro i bergamaschi.

Dovrebbe, però, tornare dal primo minuto l'esterno italiano, Antonio Candreva, tenuto precauzionalmente in panchina sabato sera. L'ex Lazio potrebbe essere schierato a sorpresa al posto del fantasista brasiliano, Rafinha Alcantara, che, a quanto pare, non può giocare tre partite dal primo minuto in una settimana.

Inoltre, il giocatore è uscito al 70' contro l'undici di Gasperini tra le recriminazioni visto che ha nascosto il viso al momento della sostituzione, oltre a coprirsi con il giubbotto una volta in panchina (su di lui pesa un gol clamoroso sbagliato).

In difesa confermato il trio composto da D'Ambrosio, Miranda e Skriniar, mentre a centrocampo ci sarà sempre Joao Cancelo sulla fascia destra, Brozovic e Gagliardini al centro ma sulla sinistra potrebbe esserci un'altra sorpresa, con l'inserimento dal primo minuto di Dalbert Henrique al posto di Santon.

In attacco confermati Ivan Perisic e Mauro Icardi, che dovranno dimostrare di aver superato il periodo di crisi che li ha portati a fallire occasioni da gol non difficili da concretizzare contro Milan, Torino e Atalanta per giocatori del loro calibro.

La gara di andata vide l'Inter avere la meglio del Cagliari per 3-1 grazie alla doppietta di Icardi e alla rete di Marcelo Brozovic, mentre per i sardi andò a segno Leonardo Pavoletti.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!