E' terminato poco fa l'anticipo della trentaduesima giornata di campionato tra Atalanta ed Inter. con il risultato di 0-0. Un risultato che scontenta un po' tutti visto che i bergamaschi non riescono ad accorciare su Fiorentina e Milan, mentre l'Inter aggancia soltanto Lazio e Roma al terzo e quarto posto a quota 60 punti, con le due romane che si affronteranno domani nel derby di Roma, alle ore 20:45 Nel primo tempo domina l'Atalanta, soprattutto dal punto di vista del gioco visto che per occasioni chiare da gol le due squadre si equivalgono. I bergamaschi sfiorano la rete con Barrow e Gomez, mentre i nerazzurri vanno vicino al gol in due occasioni con Ivan Perisic.

Nella ripresa la squadra di Spalletti sfiora il gol ancora con Perisic di testa e con Eder su calcio di punizione, ma per il resto non ci sono grandi azioni da segnalare. Nel prossimo turno di campionato l'Inter sarà impegnata martedì contro il Cagliari, l'Atalanta affronterà il Benevento. Ecco le pagelle.

Le pagelle

Queste le pagelle del match appena terminato:

Handanovic 7: Un grande intervento su Barrow nel primo tempo;

Skriniar 6: Soffre Gomez, poi Spalletti lo sposta sul centro sinistro e migliora;

Miranda 7: Argina come può Barrow, all'esordio dal primo minuto in campionato. Nel secondo tempo annulla Cornelius;

D'Ambrosio 6: Prestazione sufficiente del terzino italiano, adattato a terzo di sinistra;

Joao Cancelo 6: Prima prestazione totalmente insufficiente da quando è all'Inter per il laterale portoghese, che non riesce quasi mai a puntare Gosens.

Nella ripresa cresce notevolmente, cominciando a fare la differenza;

Borja Valero 5,5: Non riesce mai a dare la giusta qualità al centrocampo nerazzurro;

Gagliardini 6: Lotta su ogni pallone, da lui non ci si aspetta la qualità che, invece, dovrebbe offrire il centrocampista della Fiorentina;

Santon 5,5: Molto timido, non prova mai la giocata, tornando spesso indietro o giocando la palla all'uomo più vicino;

Rafinha 6,5: Qualche buona giocata del brasiliano, che soffre a volte la fisicità di Masiello;

Perisic 6: Va vicino al gol in tre occasioni ma in una è bravo Berisha, nell'altra sfiora il palo nel primo tempo, nella ripresa di testa sovrasta Toloi ma la palla non ne vuole sapere di entrare;

Icardi 5: Mai in partita;

Eder 6: Entra ed è subito pericoloso con una punizione dai trenta metri ben parata da Berisha;

Karamoh s.v.

: Ha pochi minuti per cercare di fare la differenza.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!